Guido Morganti

A Guido Morganti (Mondaino, 1° novembre 1893 – Cattolica, 19 agosto 1957) è stata attribuita l’onoreficenza di Giusto tra le Nazioni per aver contribuito, a rischio della sua vita e di quella dei suoi cari, alla salvezza di due famiglie di ebrei dalle persecuzioni razziali nazifasciste negli anni 1943-1944. Morganti non parlò mai né in pubblico né in privato del suo gesto, di cui aveva messo al corrente solo sua moglie, cosicchè se ne venne ufficialmente a conoscenza solo molti decenni dopo tramite la testimonianza dell’avvocato Cesare Rimini, protagonista dell’episodio insieme al cugino Cesare Moisè Finzi, che lo ricostruirà dettagliatamente nel suo libro “Qualcuno si è salvato”.

MASSIMO MAGI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.