La cadetta della Pesaro Rugby vince e convince in C2

Per una Pagano & Ascolillo che fatica a ritrovarsi in serie A, ce n’è una che vince e convince in C2. La truppa allenata da Alberto Convertino domenica ha trovato la vittoria contro L’Aquila per 32-17. Si è trattato di una gara molto dura vista la fisicità e il peso della squadra abruzzese che ha puntato su un gioco di mischia per sopperire alle carenze nei trequarti.

Pesaro ha però dimostrato da subito di poter imporre il proprio gioco andando a segno nel primo tempo con tre mete realizzate da Tonucci, Gnaldi e Borelli.

Nel secondo tempo, complici la stanchezza e il punteggio ampiamente a favore dei giallorossi, i kiwi hanno abbassato un po’ la guardia, ma dopo aver subito due mete hanno reagito: prima segnando una meta da touche con Pierangeli a seguito di una giocata d’astuzia e poi una meta di Salvatori frutto dei trequarti che sono riusciti a difendere bene, recuperare palla e portarla in meta.

Ora una domenica di pausa e in queste due settimane la squadra lavorerà duramente per prepararsi all’ultima gara di andata contro la cadetta dello Jesi, una partita importante ai fini della classifica, visto che Pesaro occupa il terzo posto a una sola vittoria dal secondo e non può concedersi distrazioni.

 

Pesaro Rugby

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.