Nuovo presidio della polizia locale a Borgo Santa Maria, Ricci: «Servizio che rafforza la sicurezza»

Battesimo per la nuova sede dopo lavori del Comune su ex scuola materna. Il sindaco: su Unione andremo avanti

 

 

PESARO – Taglio del nastro per il nuovo presidio della polizia locale a Borgo Santa Maria. La sede nasce dalla ristrutturazione di parte dell’ex scuola materna di via della Resistenza. Dal Comune un investimento di circa 90mila euro. Così Matteo Ricci: «Nei quartieri sono fondamentali i servizi più importanti, a maggior ragione nelle zone di confine: si tratta di un grande risultato, originato dall’Unione dei Comuni costruita in questi anni con i sindaci della Valle del Foglia. Non a caso la polizia locale è stata una delle prime funzioni che abbiamo messo insieme». Rimarca il sindaco: «Credo che Montelabbate abbia fatto un grande errore ad andarsene dall’Unione. Tant’è che, dopo la sua fuoriuscita, oggi inauguriamo il presidio a Borgo Santa Maria spostandolo da Osteria Nuova». In ogni caso, aggiunge Ricci, «sarà significativo per il territorio: il senso dell’Unione è lavorare sempre più insieme». Per il sindaco la presenza a Borgo Santa Maria della polizia locale, «che collabora in modo importante con carabinieri e polizia, rafforza la sicurezza in una zona con presenza industriale e flussi di traffico. Ma consolida anche il lavoro che stiamo portando avanti sulla viabilità. Con l’impegno del consigliere regionale Andrea Biancani, la Montelabbatese e la Fogliense sono passate all’Anas: ora ci saranno più risorse per asfalti e manutenzione. E grazie agli interventi fatti su Pesaro e alle rotonde abbiamo eliminato i semafori verso Urbino». Nel frattempo, evidenzia Ricci, «investiamo sulle telecamere: strumenti utili alle forze dell’ordine sul lato della prevenzione e della repressione. Continueremo a rafforzare l’Unione». Spiega l’assessore Enzo Belloni: «A Borgo Santa Maria a breve partiremo con la gara per il campo da calcio a otto. E andiamo avanti con i lavori di manutenzione sulla caserma dei carabinieri». Sottolinea il comandante della polizia locale Gianni Galdenzi: «Il presidio copre più territori dell’Unione. Oltre a Borgo Santa Maria, anche il Comune di Tavullia». Presenti gli assessori Riccardo Pozzi e Mila Della Dora, la consigliera comunale Silvia Terenzi, il presidente dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo Palmiro Ucchielli, il consigliere regionale Andrea Biancani, gli assessori di Tavullia Laura Macchini (vicesindaco) e Mirko Baronciani, il sindaco di Mombaroccio Emanuele Petrucci.

 

(f.n.)

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.