CARTOCETO DOP. Esordio bagnato per la kermesse dell’oro verde. Buona affluenza per tutte le iniziative in programma

Questa presentazione richiede JavaScript.

CARTOCETO DOP, IL FESTIVAL, UNA DOMENICA ALLA GRANDE. AVVIO IN GRANDE STILE

 

Nonostante il tempo incerto e un po’ di pioggia, si è aperta con una buona affluenza di pubblico “Cartoceto Dop, il Festival”, la kermesse organizzata dal Comune di Cartoceto e dalla Pro Loco cittadina che dal 2014 affianca la storica Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva giunta alla sua 43^ edizione, arricchendola con eventi in grado di veicolare il brand Cartoceto nella promozione dell’intero territorio della Dop. Se il popolo della mostra mercato, come da tradizione, si è riversato in Piazza Garibaldi sin dal mattino per gli acquisti di olio, olive, formaggi, vini e conserve, curiosi, amanti della buona musica e della cucina hanno affollato il festival e i vari eventi in programma per tutto l’arco della giornata.

Sicuramente molta l’attesa per il momento dell’inaugurazione, arricchito quest’anno dalla particolarissima rievocazione storica che ha celebrato il rapporto storico tra Venezia e Cartoceto. La città dell’olio infatti, all’epoca dei Malatesta, attraverso il porto di Fano, riforniva la Serenissima di olio per l’illuminazione di Piazza San Marco e degli appartamenti del Doge, in cambio della protezione della potenza cittadina veneta. A raggiungere Cartoceto, assieme alla delegazione del Comune di Venezia, anche una gondola di 11 metri e la rievocazione svolta dalle compagnie teatrali locali, il Buffo e la Pandolfaccia.

Di grandissima atmosfera e raffinatezza il concerto al Teatro del Trionfo di Karima, la cantante italo-algerina che accompagnata al pianoforte dal Maestro Piero Frassi, ha saputo regalare tante emozioni ad un teatro pieno e raggiunto da pubblico proveniente non solo dal territorio ma anche da fuori regione. In due ore di performance, Karima ha portato il pubblico in sala in un viaggio tra grandi successi internazionali e canzoni di repertorio. Eterogeneo per provenienza il pubblico in sala, attratto a Cartoceto tanto dalla mostra mercato quanto dalla fitta rete di eventi proposti. Ad anticiparlo l’apprezzatissimo appuntamento con i vini del territorio e gli abili sommelier dell’AIS Pesaro. Divertente ed energetica anche l’esibizione della marching Klez Gang che ha portato una ventata di klezmer tra le stradine del borgo antico. I bambini hanno fatto il pieno di divertimento con i laboratori didattici, le premiazioni dei migliori studenti dell’anno e gli spettacoli di Gambe in Spalla Teatro. Un’atmosfera di festa che si è respirata in lungo e in largo per il borgo. I ragazzi del Liceo Artistico “Mengaroni” di Pesaro hanno immortalato impressioni e momenti con le loro video interviste, suscitando curiosità da parte dei visitatori. Le tante mostre e, su tutte, quella preziosa del Maestro Mario Dondero dedicata proprio a Cartoceto, hanno lasciato tutti a bocca aperta. Il motoincontro delle BMW e Moto Guzzi ha raccolto a Cartoceto tantissimi amanti del mondo delle moto e della vita on the road. I Sentieri Verdi in bike e a piedi hanno raccolto tanti viandanti innamorati del territorio ed entusiasti della visita ai frantoi. L’aperitivo in piazzetta Guerrazzi accompagnato dalla musica de Los Vagos Orchestrina Errante ha richiamato tanti giovani e amanti del consueto break prima di cena.

Piene le osterie che hanno fatto conoscere i piatti della tradizione culinaria cartocetana anche ai tanti visitatori da fuori regione. Gioco e conoscenza si sono fuse grazie all’iniziativa della “Caccia ai Particolari” dell’Associazione Culturale La Via della Seta che ha consentito ai visitatori di scoprire angoli e monumenti storici del borgo.

Una prima domenica davvero ricca di iniziative e di proposte che hanno abbracciato tutte le varie anime del borgo: dall’anima del suo prodotto topico, l’olio DOP Cartoceto, alla tradizione enogastronomica a tutto tondo, dall’arte alla storia, dalla cultura al divertimento più leggero e aperto anche ai più piccoli.

 

Emanuela Sabbatini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.