K Sport Academy Azzurra, Samuele Fini intervista responsabile settore giovanile

Si apre il sipario sulla nuova stagione calcistica griffata K-Sport Academy Azzurra, tante le novità in auge per la società biancazzurra come sottolinea Samuele Fini Responsabile del Settore Giovanile: “La nostra realtà vanta circa 400 tra tesserati e giocatori in prestito, dai Piccoli Amici sino alla categoria Allievi, i numeri sono in continua crescita, a certificare che il lavoro prodotto si sta dirigendo verso la giusta rotta. Molti dei nostri atleti inoltre, giocano nella categoria Juniores dell’Atletico Gallo Colbordolo, e spesso li vediamo esordire in prima squadra, nel Campionato di Eccellenza, davvero una gioia. La nostra attività si snoda all’interno dell’impianto Guido Spadoni di Montecchio, su un campo in erba, uno in sintetico dedicato all’attività di base e uno in erba a Morciola, riservato alle categorie dell’attività agonistica. Ci avvalliamo di istruttori appassionati e qualificati, uno ogni dieci unità, perché riteniamo che alla base di un buon lavoro ci debba essere necessariamente l’organizzazione e la professionalità. Un team che si avvale di due allenatori qualificati per ogni categoria, preparatore atletico per quelle agonistiche, preparatore coordinativo per l’attività di base, un maestro di tecnico allievo di Ivan Zauli e un preparatore dei portieri, un grande valore aggiunto”.

-Chi puo’ far parte della K-Sport Academy Azzurra?

“Non facciamo selezione, siamo aperti a tutti coloro che ci danno fiducia, offriamo un servizio non solo prettamente calcistico, promuoviamo l’attività sportiva, educazione al rispetto delle regole e persone. Condivisione di valori e spirito di sacrificio, puntualità, presenza agli allenamenti, sono alla base per poter giocare. Quest’anno abbiamo avuto un incremento anche in termini di squadre, abbiamo tre squadre giovanissimi e due di allievi”.

-Qual è la vostra filosofia?

“Filosofia sul piano tecnico, tornare un po’ alle origini, prediligere il gesto tecnico al valore fisico, abituarsi ad avere confidenza con l’attrezzo, dunque con la palla, formare l’atleta individualmente nello specifico. A tal proposito abbiamo stipulato diverse affiliazioni, da quest’anno stiamo svolgendo incontro tecnico-formativi con il Maestro di Tecnica Ivan Zauli ideatore del metodo “La Strada dei Campioni”. Abbiamo rinnovato per il secondo anno consecutivo l’affiliazione con l’Atalanta, ci saranno infatti delle giornate di studio a Bergamo per i nostri tecnici, ma verranno anche gli istruttori bergamaschi qui da noi per fare formazione ai nostri tecnici, sedute di allenamento e confrontarsi con i genitori. Questo fine settimana, inoltre, disputeremo delle amichevoli con l’Atalanta a Bergamo con le categorie Pulcini e U13. Diversi i Tornei poi a cui parteciperemo a fine stagione tra qui quello a San Pellegrino assieme all’Atalanta e altre società affiliate. Per il terzo anno abbiamo sposato il progetto di sperimentazione del Professor Emilio Cecchini, in collaborazione con l’Università di Urbino, che prevede l’utilizzo della Water Ball. Inoltre prosegue un altro progetto indirizzato alla forza specifica nel calcio con il nostro preparatore atletico a prevenzione degli infortuni, una vera educazione al movimento e al proprio corpo. Infine non posso non menzione il nostro main sponsor K-Sport che ci fornisce tutta la strumentazione GPS di ultima generazione ad altissimi livelli, sia in allenamento che in partita, e all’avanguardia per monitorare i nostri atleti”.

 

Veronica Lisotti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.