Mondaini Sandra Barba

Mondaini Sandra Barba (1903-1982), pesarese, non ebbe figli
e non riuscì ad accettare una vita solo mondana, anche se
al riparo da ogni tipo di preoccupazione economica. Per la
mentalità del tempo, tipica delle famiglie dell’alta
borghesia, il lavoro extradomestico era considerato
disdicevole e il lavoro nel sociale era la sola alternativa
onorevole. Si laureò in Legge dopo gli studi classici e si
sposò con l’ufficiale Guido Barba. Energica ed
intraprendente, diventò Dama di San Vincenzo accedendo a
quel mondo della filantropia che fu per le donne la porta
del sociale e poi nel politico. Le Dame di San Vincenzo
fanno parte della Società di San Vincenzo de Paoli che fu
fondata in Francia da Federico Ozanam nel 1883, devoto di
questo santo, il cui compito è l’aiuto morale e sociale per
le persone indigenti e bisognose di aiuto anche economico.
Divenne crocerossina e prestò assistenza ai carcerati e
alle loro famiglie. A Pesaro nel 1945 per volere del
Vescovo Bonaventura Porta ricoprì la carica di Presidente
del Cif (Centro Italiano Femminile) che riuniva donne di
ispirazione cattolica. Sandra Barba Mondaini creaò una rete
di 75 asili nel nostro territorio, oltre a 140 doposcuola,
refezioni e la “Casa per le ferie” a Bocca Trabaria, in
una residenza di sua proprietà, dove i genitori potevano
trascorrere periodi di vacanze insieme ai loro figli.

MASSIMO MAGI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.