A Sassari Carpegna Prosciutto Basket Pesaro bella a metà

Federico Mussini
Banco di Sardegna Dinamo Sassari – Carpegna Prosciutto VL Pesaro
Legabasket LBA Serie A 2019-2020
Sassari, 29/09/2019
Foto L.Canu / Ciamillo-Castoria

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro, priva degli infortunati Pusica ed Eboua, a Sassari è protagonista di una bella prestazione per gran parte del primo tempo prima di lasciare la vittoria ai padroni di casa del Banco di Sardegna che chiudono il match sul 99-79.

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro in quintetto schiera Barford, Drell, Lydeka, Thomas e Mussini. Il Banco di Sardegna Sassari manda sul parquet Pierre, Evans, Spissu, Bilan e Vitali. I primi due punti del match sono di Sassari con Pierre con un tap-in da sotto e con la tripla di Spissu il Banco di Sardegna è avanti 5-0 dopo poco più di un minuto. Mussini sblocca il tabellino biancorosso con due liberi prima della nuova tripla dall’angolo di Spissu che vale l’8-2 per i padroni di casa ripetendosi poco dopo. Thomas risponde dai 6.75, Drell realizza un bel canestro in penetrazione per il – 4 pesarese a 6 minuti dalla prima sirena. Lydeka firma il settimo punto consecutivo della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro. Tau riporta la situazione in parità a quota 11, prima di commettere fallo su Pierre che realizza il canestro, sbaglia l’aggiuntivo e conquista il rimbalzo per il 15-11 biancoblu. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro risponde subito con la tripla di Barford, coach Pozzecco chiama timeout. Drell dall’angolo sbaglia la tripla del possibile vantaggio biancorosso, con coach Perego che manda in campo Totè per Lydeka. Totè firma il 16-16 da sotto all’8′, poi è Federico Miaschi a realizzare la tripla del primo vantaggio della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro (16-19). I sardi tornano avanti con Mclean, con Jerrells che sfiora la tripla da grande distanza sulla prima sirena. Il primo quarto si chiude sul 20-19 per il Banco di Sardegna.

Il secondo periodo si apre con la bomba di Mussini a cui risponde Jerrells per il 23-22 per i padroni di casa. Coach Perego decide di chiamare timeout dopo il canestro di Mclean, la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro non molla e Mussini chiude il gioco da 4 punti per il 26-25 grazie a una bella bomba e al libero aggiuntivo per il fallo subito da Gentile. I pesaresi giocano bene, al 14′ Jerrells porta Sassari sul 33-28. Mussini firma il suo 13° punto personale che porta i biancorossi a -3 a 4’06” dall’intervallo. Coach Perego chiama timeout sul 39-32 per la squadra di Pozzecco che continua a realizzare e con Bilan e Gentile al 18′ si porta sul massimo vantaggio di 46-32. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in vantaggio per 50-34.

Al rientro in campo la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro schiera Thomas, Barford, Lydeka, Drell e Mussini. Federico realizza la prima tripla del secondo tempo, Vitali sfrutta al meglio il fallo di Barford sul suo tiro da 3 punti e porta il Banco di Sardegna Sassari sul 54-37 al 22′, prima della tripla di Henri Drell. Coach Perego chiama timeout dopo la palla persa del numero 3 biancorosso che Sassari sfrutta per portarsi sul 59-42. Evans firma dalla lunetta il nuovo massimo vantaggio sul 71-51 al 29′. Il terzo quarto termina sul 75-56 per i padroni di casa.

Gli ultimi 10 minuti partono con il canestro di Lydeka. La tripla di Zanotti riporta a -15 la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro (79-64 Sassari) a 6’40” dalla fine. La tripla di Gentile riallunga le distanze (85-64) a 5’30” dal termine. Evans porta Sassari sul 92-65, gli ultimi minuti vedono Federico Mussini incrementare il proprio tabellino raggiungendo quota 27 punti realizzati (migliore del match per punti segnati). Bucarelli e Re portano il Banco di Sardegna sul punteggio finale di 99-79. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro nel prossimo turno osserverà il turno di riposo prima di tornare sul parquet domenica 13 ottobre alle 19 alla Vitrifrigo Arena contro la Segafredo Virtus Bologna per la quarta giornata di campionato.

Coach Federico Perego commenta il match del PalaSerradimigni: “Sassari ha dimostrato la sua forza, abbiamo lottato con tutto quello che avevamo, abbiamo avuto fiducia nel fare canestri che poi sono mancati. Non abbiamo mollato, a parte alcune disattenzioni che dobbiamo evitare. Dobbiamo migliorare e andiamo avanti lavorando”.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Pierre 10, Jerrells 11, Magro, Evans 20, Bilan 7, Gentile 14, Devecchi 3, Re 1, Spissu 9, Vitali 11, Mclean 13, Bucarelli ALL. Pozzecco

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell 10, Barford 8, Thomas 11, Totè 9, Mussini 27, Zanotti 3, Eboua ne, Basso ne, Lydeka 6, Miaschi 5 ALL. Perego

Arbitri: Attard, Paglialunga, Giovannetti

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.