Da mercoledì 2 ottobre sono in vendita i nuovi abbonamenti per la stagione di prosa e danza 2019/2020 del Teatro Rossini di Pesaro

Da mercoledì 2 ottobre sono in vendita i nuovi abbonamenti per la stagione di prosa e danza 2019/2020 del Teatro Rossini di Pesaro promossa dal Comune di Pesaro con l’AMAT, la Regione Marche e il MiBACT. Trentadue serate di spettacolo per sette titoli, di cui una prima assoluta con residenza di allestimento, animano il cartellone che prende avvio a ottobre per completarsi ad aprile.

A partire da 70 euro per 7 spettacoli della prosa e da 40 euro per i 4 della danza, gli abbonamenti sono in vendita presso la biglietteria del teatro (Piazzale Lazzarini tel. 0721 387621), tutti i giorni con orario 10 – 13 e 17 – 19.30 fino all’8 ottobre, dal 9 ottobre dal mercoledì al sabato dalle ore 17 alle ore 19.30. È previsto inoltre uno speciale pacchetto prosa + danza, abbonamento a 11 spettacoli a 100 euro, con ulteriore riduzione sul costo dell’8%.

L’inaugurazione della stagione dal 17 al 20 ottobre è con Un tram che si chiama desiderio di Tennessee Williams al Rossini in prima assoluta al termine di una residenza di allestimento, diretto da un grande maestro di fama internazionale come Pier Luigi Pizzi e interpretato da Mariangela D’Abbraccio e Daniele Pecci. Dal 21 al 24 novembre il Teatro Rossini accoglie Michele Riondino con un eterogeneo gruppo di attori tra cui Francesco Bonomo ne Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov per la regia di Andrea Baracco. Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales sono i protagonisti dal 12 al 15 dicembre della commedia densa di emozioni Love letters, testo di Gurney finalista al Premio Pulitzer portato in scena dalla regia di Veruska Rossi. Dal 16 al 19 gennaio al Teatro Rossini giunge una commedia tutta al femminile, Figlie di Eva di Michela Andreozzi, Vincenzo Alfieri e Grazia Giardiello, con Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi per la regia di Massimiliano Vado. Leo Gullotta diretto dalla regia di Fabio Grossi è il protagonista dal 30 gennaio al 2 febbraio di Pensaci, Giacomino di Luigi Pirandello mentre Lello Arena e Tonino Taiuti, affiancati da un nutrito gruppo di attori, danno vita dal 13 al 16 febbraio a Miseria e nobiltà di Eduardo Scarpetta per la regia di Luciano Melchionna. La stagione volge al termine dal 26 al 29 marzo con Un nemico del popolo di Henrik Ibsen, nuova sfida firmata da Massimo Popolizio, in scena con Maria Paiato e un numeroso gruppo di attori.

La stagione di danza in abbonamento inizia il 25 ottobre con il Balletto di Roma e Fabrizio Monteverde in Io, Don Chisciotte, uno spettacolo di grande forza e personalità e prosegue l’8 novembre con gli straordinari danzatori di Aterballetto nei lavori di Hofesh Shechter e Ohad Naharin, due dei coreografi più intensi, viscerali e acclamati del panorama internazionale. Per festeggiare i 25 anni dalla fondazione della compagnia italiana Kataklò, la coreografa e direttrice artistica Giulia Staccioli offre al pubblico italiano e del Teatro Rossini il 21 marzo un esclusivo riallestimento di Eureka, acclamato “cavallo di battaglia” della compagnia arricchito e rivisto nelle scelte coreografiche, musicali e scenografiche. Ultimo appuntamento in abbonamento il 5 aprile con Cristiana Morganti, da più di vent’anni storica interprete del Tanztheater di Wuppertal, in Moving with Pina un viaggio nell’universo di Pina Bausch, visto dalla prospettiva del danzatore.

Barbara Mancia

ufficio stampa

AMAT

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.