Stagione Prosa 2019-20

E’ tempo di abbonamenti per la Stagione di Prosa 2019/20 nata dalla collaborazione tra il Comune di Pesaro e l’AMAT: da ottobre ad aprile 28 serate di spettacolo per 7 titoli, di cui una prima assoluta con residenza di allestimento

L’inaugurazione della stagione dal 17 al 20 ottobre è con Un tram che si chiama desideriodi Tennessee Williams in prima assoluta al termine di una residenza di allestimento. Il dramma, premio Pulitzer nel ’47, è affidato alla regia di un grande maestro di fama internazionale Pier Luigi Pizzi, fondatore con Giorgio De Lullo, Romolo Valli e Rossella Falk della “Compagnia dei giovani”. Il ruolo di Blanche Du Bois è assegnato a Mariangela D’Abbraccio, grande interprete del nostro teatro e quello di Stanley Kowalski a Giulio Berruti, talentuoso attore emergente. La produzione dello spettacolo è di Gitiesse Artisti Riuniti con Teatro Stabile Biondo di Palermo è realizzata in collaborazione con AMAT e Comune di Pesaro.

Dal 21 al 24 novembre il Teatro Rossini accoglie Michele Riondino – ammirato al cinema e sul piccolo schermo nella serie Il giovane Montalbano – con un eterogeneo gruppo di attori tra cui Francesco Bonomo ne Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov. Il romanzo, capace di rapire il lettore nei suoi momenti ironici, come in quelli più graffianti e negli abbandoni lirici, pervade di sé anche il lavoro drammaturgico, creato con sensibilità e misura da Letizia Russo e portato in scena dal talento del regista Andrea Baracco. 

Miseria e nobiltà dal 12 al 15 dicembre è uno spettacolo incisivo: si ride, ma soprattutto si ragiona in questa encomiabile edizione della celebre commedia di Eduardo Scarpetta che si colora di sfumature dark e atmosfere inattese diretta da Luciano Melchionna e interpretata da due empatici beniamini della scena come Lello Arena e Tonino Taiuti affiancati da un nutrito gruppo di attori. “Sono personaggi che trascinano i propri corpi come fantasmi – afferma Luciano Melchionna – affamati di cibo e di vita. Ancora oggi, tra commedia dell’arte e tragicomica attualità, i personaggi di Scarpetta vivono e scatenano il buonumore e le mille possibili riflessioni che l’affresco satirico di un’intera umanità può suggerire”.

Dal 16 al 19 gennaio una commedia tutta al femminile, Figlie di Eva di Michela Andreozzi, Vincenzo Alfieri e Grazia Giardiello, con Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere e Michela Andreozzi per la regia di Massimiliano Vado. Tre donne sull’orlo di una crisi di nervi sono legate allo stesso uomo, un politico spregiudicato, corrotto e doppiogiochista, candidato premier delle imminenti elezioni. Un po’ Pigmalione, un po’ Club delle prime mogli, un po’ Streghe di Eastwick, Figlie di Eva è la storia di una solidarietà ma anche della condizione femminile, costretta a stare un passo indietro ma capace, se provocata, di tirare fuori risorse geniali.

Leo Gullotta diretto dalla regia di Fabio Grossi è il protagonista dal 30 gennaio al 2 febbraio di Pensaci, Giacomino di Luigi Pirandello, testo scritto nel 1917 dal premio Nobel agrigentino e tuttora di grande contemporaneità. Tutti i ragionamenti, i luoghi comuni, gli assiomi pirandelliani sono presenti in questo testo di condanna di una società becera e ciarliera, dove il gioco della calunnia, del dissacro e del bigottismo è sempre pronto a esibirsi.

Italian Family con Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales – in scena dal 20 al 23 febbraio – è un viaggio attraverso gli ultimi cento anni di storia del nostro Paese. “Ricalcando i toni divertenti e amari della commedia all’italiana la narrazione – si legge nelle note di regia di Massimiliano Bruno – ci porta a compiere un vero e proprio viaggio nel tempo, dagli albori del secolo scorso fino ai giorni nostri. Al centro del racconto questa nostra Italia confusa, spaesata, bistrattata e vilipesa che barcolla da una vita ma non casca mai”.

Un nemico del popolo di Henrik Ibsen, dal 26 al 29 marzo, è la nuova sfida firmata da Massimo Popolizio – in scena con Maria Paiato e un numeroso gruppo di attori – per indagare i temi del potere, della corruzione e della responsabilità etica per l’ambiente. L’opera del drammaturgo norvegese assume dal nostro “oggi” una inedita forza comunicativa, senza ridursi a un mero atto di accusa contro la speculazione e non cessa di raccontare, con spietata lungimiranza, il rischio che ogni società democratica corre quando chi la guida è corrotto e la maggioranza soggiace al giogo delle autorità pur di salvaguardare l’interesse personale.

Programma

17 -20 / 10 

MARIANGELA D’ABBRACCIO, GIULIO BERRUTI

UN TRAM CHE SI CHIAMA DESIDERIO

TENNESSEE WILLIAMS

PIER LUIGI PIZZI

[residenza di allestimento – prima assoluta]

21 – 24 / 11

MICHELE RIONDINO

IL MAESTRO E MARGHERITA

MICHAIL BULGAKOV / LETIZIA RUSSO

ANDREA BARACCO

12 – 15 / 12

LELLO ARENA

MISERIA E NOBILTÀ

EDUARDO SCARPETTA

LUCIANO MELCHIONNA

16 – 19 / 01

MARIA GRAZIA CUCINOTTA, VITTORIA BELVEDERE, MICHELA ANDREOZZI

FIGLIE DI EVA

MICHELA ANDREOZZI

VINCENZO ALFIERI

GRAZIA GIARDIELLO

MASSIMILIANO VADO

30 – 31 / 01 – 1 – 2 / 02

LEO GULLOTTA

PENSACI, GIACOMINO

LUIGI PIRANDELLO

FABIO GROSSI

20 – 23 / 02

RAOUL BOVA

ITALIAN FAMILY

MASSIMILIANO BRUNO

26 – 29 / 03

MASSIMO POPOLIZIO, MARIA PAIATO

UN NEMICO DEL POPOLO

HENRIK IBSEN

MASSIMO POPOLIZIO

Scarica il programma completo

La Stagione di Prosa è promossa da: Comune di Pesaro, Amat, Regione Marche, Ministero per i Beni e le Attività Culturali

RINNOVO ABBONAMENTI

da sabato 14 a mercoledì 25 settembre diritto di prelazione riservato agli abbonati della passata stagione teatrale [con conferma turno e posto]

da sabato 28 settembre a martedì 1 ottobre diritto di prelazione riservato agli abbonati della passata stagione teatrale [con possibilità di cambio turno e/o posto]

NUOVI ABBONAMENTI da mercoledì 2 ottobre

BIGLIETTERIA TEATRO ROSSINI

campagna abbonamenti [tel. 0721 387621] tutti i giorni con orario 10 – 13 e 17 – 19.30

ABBONAMENTO PROSA [ 7 SPETTACOLI]

settore A € 175   ridotto oltre 65 anni € 154   ridotto fino a 29 anni € 105   ridotto fino a 19 anni € 91

settore B € 147   ridotto fino a 29 anni € 98   ridotto fino a 19 anni € 84

settore C € 119   ridotto fino a 29 anni € 91   ridotto fino a 19 anni € 77

settore D € 98   ridotto fino a 29 anni € 63

settore E € 70

VENDITA BIGLIETTI da mercoledì 9 ottobre per tutti gli spettacoli

BIGLIETTERIA TEATRO ROSSINI

da sabato 14 settembre a martedì 8 ottobre tutti i giorni con orario 10 – 13 e 17 – 19.30

da mercoledì 9 ottobre la biglietteria è aperta dal mercoledì al sabato dalle ore 17 alle ore 19.30

nei giorni di spettacolo feriali è aperta con orario 10 – 13 e dalle 17 ad inizio rappresentazione

la domenica di spettacolo è aperta con orario 10 – 13 e dalle 16 ad inizio rappresentazione

BIGLIETTI PROSA

settore A € 27 ridotto oltre 65 anni €  24

ridotto fino a 29 anni € 21

ridotto fino a 19 anni € 17

settore B € 24 ridotto fino a 29 anni € 19

ridotto fino a 19 anni € 15

settore C € 20 ridotto fino a 29 anni € 17

ridotto fino a 19 anni € 14

settore D € 16 ridotto fino a 29 anni € 12

settore E € 10

loggione € 7,50

VENDITA ON-LINE 

Una parte dei posti disponibili viene messa in vendita on-line, l’acquisto si può effettuare visitando i siti: www.amatmarche.net , www.vivaticket.it , www.teatridipesaro.it . L’acquisto on-line comporta un aggravio del costo del biglietto in favore del gestore del servizio.

INIZIO SPETTACOLI feriali ore 21 | domenica ore 17

INFORMAZIONI Teatro Rossini tel. 0721 387620 www.teatridipesaro.it AMAT tel. 071 2072439 www.amatmarche.net

 

Comune di Pesaro

Foto di-scena di Federica Di Benedetto (Miseria e nobiltà)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.