Il fascino del Giro d’Italia unisce tutta la Provincia

Il Giro d’Italia ha sempre il suo fascino, un fascino antico ma anche simile ad un virus che si espande, tanto che in settimana a Pesaro non si parlava d’altro, dalle vetrine dei negozi in rosa, alla grande bicicletta dei ragazzi del Mengaroni in piazza del Popolo, a tutti gli addobbi nella zona mare…. Quasi impossibile non pensare che sabato 18 Maggio il Giro non avrebbe calamitato un’intera città. Pesaro, la città per antonomasia della bicicletta, non poteva proprio resistere, nonostante il maltempo che, a tratti, ha bagnato appassionati e addetti ai lavori, ed esimersi dall’abbracciare questi campioni che praticano uno sport che viene dal passato ma ancora tanto attuale. Così è stato, con la partecipazione spontanea di tanta gente che ha visto il clou della festa intorno alle 17, quando il giro è passato per la panoramica per poi entrare, per la sua volata finale, in città, volata che si è conclusa davanti all’Astra.

E’ stato un Giro che ha toccato anche tante località limitrofe, di cui molti magari non hanno parlato, ma è proprio da lì, dagli avamposti della città, come ad esempio la Chiusa di Ginestreto, come Pozzo ecc… che il Giro è riuscito a fare la sua magia più grande, ovvero quella di coinvolgere e unire Pesaro all’estrema periferia, con tante persone assieme, stipate per ore per godersi live quel minuto di pura adrenalina, per esserci fisicamente, per essere presenti a incitare, non dal tv ma dal vivo, questi campioni, che guadagnano poco più di noi. Il Giro d’Italia è stato anche il Giro di Pesaro e Provincia e, come non mai, ha unito tante realtà distinte nello stesso territorio.

Se contiamo poi che, grazie a questa gloriosa corsa ciclistica, siamo stati visti in tutta Italia, e che molte strade sono state pure asfaltate, dobbiamo solo augurarci che non passino troppi anni prima che questa manifestazione faccia ancora tappa qui da noi.

Rosalba Angiuli

Foto di Noemi Marcolini

Questa presentazione richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.