Un’ottima Vuelle sfiora la vittoria a Trento (76-81)

La Vuelle va vicino al colpo in trasferta nella 26^ giornata di campionato: alla BLM Group Arena di Trento i 2 punti vanno ai padroni di casa della Dolomiti Energia dopo una gara molto intensa e che si è decisa nel finale, anche sulla base di alcuni episodi sfortunati per i biancorossi scesi in campo senza l’infortunato Erik McCree e che nel corso dell’ultimo quarto perdono per infortunio anche Mark Lyons. I pesaresi offrono comunque un’ottima prestazione che fa ben sperare per la lotta salvezza e per i restanti 4 match che mancano a fine campionato. A livello individuale spiccano i 21 punti di Lyons, i 17 di Blackmon e i 13 a testa di Zanotti e Mockevicius.

Coach Boniciolli si affida a Blackmon, Lyons, capitan Ancellotti, Zanotti e Monaldi. La Dolomiti Energia risponde con Marble, Pascolo, Craft, Hogue e Gomes. Blackmon firma i primi 5 punti del match con Mockevicius che porta la Vuelle sul’8-0 al 2′. Trento però riduce le distanze con Forray, Hogue e con la tripla di Gomes è di nuovo a -1 (10-11) al 6′. Entra nel match anche Simone Zanotti che mette a segno 5 punti consecutivi con il prio quarto che si chiude con la Vuelle avanti 20-14.

Il secondo periodo parte con i canestri da sotto di Forray e Zanotti e con la bomba di Lyons per il 25-16 biancorosso: Mark è in serata e mette a segno altri 8 punti in pochi secondi portando la Vuelle ancora in vantaggio (33-24) al 16′. Nelle ultime azioni del primo tempo c’è spazio anche per i 2 punti di Lamond Murray e per la tripla di Ancellotti che porta le due squadre all’intervallo sul 41-35 Vuelle.

Al ritorno in campo Forray è protagonista della bomba che riduce il gap, ma poi ci pensano Blackmon e Mockevicius a riallungare per la Vuelle che a 4′ dalla terza sirena è in vantaggio 53-48. Il grande tiro da 3 puntu di Lyons da oltre 7 metri porta la formazione di coach Boniciolli a +6 (56-50), con i biancorossi che sono bravi a sfruttare alcuni errori dei trentini che Artis capitalizza in contropiede per il vantaggio che torna in doppia cifra: prima della terza sirena è protgonista ancora capitan Ancellotti, autore di 5 stoppate molto intense e importanti per i pesaresi. Al 30′ il tabellone vede la Vuelle avanti di 10 punti (64-54).

Gli ultimi 10 minuti vedono in campo Lyons, Ancellotti, Artis, Zanotti e Blackmon. Coach Boniciolli è costretto al timeout dopo i canestri di Craft e Marble. Sul 66-60 l’episodio che cambia l’inerzia al match: Lyons, sanguinante, è costretto a uscire per un brutto colpo subito all’occhio che lo farà restare in panchina fino alla fine. A 2’42” dalla sirena finale la Dolomiti Energia sorpassa con la tripla di Craft, ma poi ci pensa Blackmon a pareggiare a quota 73 dalla lunetta. Marble mette a segno il tiro da 3 che vale il 78-76 a 1’15” dal termine. Monaldi è bravo a subire il fallo in attacco di Hogue, ma Artis da sotto purtroppo sbaglia e Blackmon è costretto a commettere fallo su Forray che fa 1/2 (79-76). James tenta la tripla del nuovo pareggio ma senza successo, il rimbalzo è di Monaldi che serve Artis che però fatica a liberarsi per il tiro finendo per perdere il possesso, con il match che si chiude sull’81-76 finale con i due liberi firmati da Forray. Ora la Vuelle, ferma a quota 14 in classifica, è chiamata al riscatto nel match casalingo che sabato 20 aprile alle 20:45 alla Vitrifrigo Arena la vedrà opposta al Banco di Sardegna Sassari.

Il coach della Vuelle Matteo Boniciolli in sala stampa commenta il match: “Faccio i complimenti a Trento per la grande maturità di squadra, per quanto riguarda noi faccio in complimenti alla squadra per la prestazione orgogliosa che abbiamo offerto. Abbiamo giocato senza due americani, il gruppo di italiani ((Zanotti, Ancellotti e Monaldi) è stato straordinario. Lyons è uscito sanguinante, speriamo non si tratti di nulla di grave. Dispiace che gli arbitri non si siano accorti di quanto sia successo.  Ora dobbiamo giocare con grande dignità le due partite in casa che restano”, ha detto il coach.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – VL PESARO 81-76 (14-20; 35-41; 54-64)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO : Marble 22, Pascolo 2, Mian, Forray 16, Craft 19, Mezzanotte, Gomes 12, Kitsing ne, Hogue 10, Lechtaler, Jovanovic ALL. Buscaglia

VL PESARO : Blackmon 17, Artis 5, Murray 2, Conti ne, Lyons 21, Mujakovic ne, Ancellotti 5, Alessandrini ne, Monaldi, Shashkov, Zanotti 13, Mockevicius 13 ALL. Boniciolli

Arbitri: Rossi, Bartoli, Bongiorni

 

Ufficio Stampa VL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.