Una spenta Vuelle cede a Cremona (64-97)

La Vuelle torna dalla trasferta di Cremona con una pesante sconfitta dopo una brutta prestazione. Al PalaRadi finisce 97-64 per i padroni di casa della Vanoli, mentre i biancorossi restano in partita solo nei primi minuti di gara.

Coach Boniciolli manda in quintetto McCree, Lyons, Artis, Zanotti e Mockevicius. La Vanoli si affida a Saunders, Diener, Mathiang, Crawford e Aldridge.

Il match inizia con le triple di Zanotti e McCree per la Vuelle e di Aldridge per la Vanoli che sorpassa con Saunders prima della nuova bomba di Lyons per il 9-7 biancorosso al 3’. Simone firma il tap-in dopo l’errore di Artis, ma subito dopo Aldridge colpisce dai 6.75 per il 12-11 a 5’50” dalla fine del primo quarto. Erik riporta avanti la Vuelle, Mathiang schiaccia per il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Aldridge mette a segno un’altra tripla, con coach Boniciolli che chiama il primo timeout della gara sul 19-14 in favore dei lombardi a 3’50” dalla prima sirena. La bomba di Saunders porta il vantaggio della Vanoli in doppia cifra, con il primo quarto che si chiude sul 33-18 per la squadra di coach Sacchetti.

Il secondo periodo parte con la tripla di Blackmon, ma la difesa non riesce a contenere l’attacco di Cremona fino alla bomba di Shashkov che vale il momentaneo – 15 al 14’. Ruzzier e Mathiang allungano ancora e la panchina Vuelle è costretta a un nuovo timeout a 4’54” dall’intervallo con la Vanoli sul 45-24. I padroni di casa non si fermano e Aldridge continua a colpire dalla linea dei 3 punti (53-26). Mockevicius e Blackmon provano a ridurre il gap: si va all’intervallo sul 53-30 in favore della Vanoli.

La Vuelle torna in campo cercando di rientrare in partita con la tripla di Zanotti, anche se la Vanoli non si ferma e al 23’ si porta sul 61-37. Coach Boniciolli è costretto a chiamare un minuto di sospensione al 25’ con Cremona in netto vantaggio (68-37). I biancorossi però non riescono a ridurre il gap e al 30’ il tabellone è sull’80-50 per Cremona.

L’ultimo quarto inizia con 5 punti realizzati dalla Vuelle che portano al timeout chiamato da coach Sacchetti: al 34’ la Vanoli è sull’83-57, a 3’05” dalla fine della gara entrano in campo i giovani Tognacci e Conti per Dominic Artis e James Blackmon. Luca realizza un bel canestro dalla media, con la gara che termina con il punteggio finale di 97-64. La Vuelle resta a quota 14 punti in classifica, insieme alla Grissin Bon Reggio Emilia e alla Fiat Torino e domenica prossima, 14 aprile, sarà impegnata ancora in trasferta sul parquet della Dolomiti Energia Trentino con palla a due alle 19:30.

Il coach della Vuelle Matteo Boniciolli in sala stampa commenta il match: “Complimenti a Cremona per quello che sta facendo in questa stagione, come dimostra la vittoria della Coppa Italia. Per quanto riguarda noi, c’è amarezza perché dopo la partita giocata domenica scorsa contro Avellino pensavamo di aver fatto un passo avanti, mentre stasera invece non siamo pervenuti. Siamo consapevoli che dobbiamo continuare a lavorare con la stessa intensità e durezza di sempre per mantenere Pesaro in serie A”.

VANOLI CREMONA – VL PESARO 97-64 (33-18; 55-30; 80-50)

VANOLI CREMONA : Saunders 11, Sanguinetti, Gazzotti 2, Diener 11, Ricci 8, Ruzzier 7, Mathiang 20, Crawford 12, Aldridge 20, Stojanovic 6 ALL. Sacchetti

VL PESARO : Blackmon 18, McCree 7, Artis 4, Conti 2, Lyons 3, Tognacci, Ancellotti, Centis ne, Monaldi 6, Shashkov 3, Zanotti 12, Mockevicius 9 ALL. Boniciolli

Arbitri: Lanzarini, Galasso, Borgo

 

 

Ufficio Stampa VL

Ph. Ciamillo&Castoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.