Seconda Giornata nazionale del Mare

In occasione della seconda Giornata nazionale del Mare, abbiamo organizzato un incontro culturale con la collocazione al Museo della Marineria di Pesaro della Polena realizzata dallo scultore Loreno Sguanci per la Nave di Novilara, donata dalla cooperativa L’imprevisto al Comune, a seguito del restauro avvenuto presso i Centro Socio Educativo Riabilitativo, Viale Trieste, in Pesaro.

Verrà proiettato il filmato “Loreno Sguanci” realizzato da Rotary Club Pesaro Rossini in collaborazione con Archivio Loreno Sguanci, con il contributo di Banca di Pesaro.

Il progetto “La polena di Loreno Sguanci: le nuove strade della memoria” ha l’ambizione di integrare le esigenze educativo-formative, specifiche del Centro Socio Educativo Riabilitativo (CSER) di Viale Trieste che rivolge le sue progettualità a persone adulte in situazione di disabilità, con una visione territoriale che contempli il rapporto con istituzioni pubbliche e private, enti o associazioni che svolgono un ruolo di promozione, recupero e valorizzazione di opere presenti o prodotte nel nostro territorio . Il restauro dell’opera artistica di Sguanci si colloca tra le pregresse e attuali esperienze laboratoriali della struttura che rispettano la mission educativa del CSER, riattivando il progetto culturale di cui faceva parte.

Il varo della nave di Novilara, ricostruita su progetto dell’ingegner Cobau ed ispirata al disegno inciso nella stele del VI sec. a.C. conservata al Museo Oliveriano, risale al 2000: 25 metri di lunghezza, circa 6 di larghezza, con postazioni per 32 rematori. Sulla ruota di prua svettava la polena raffigurante una testa di ariete, opera artistica dello scultore Loreno Sguanci. La parte operativa era sostenuta da Cooperativa L’imprevisto e coop. di Mutuo soccorso di Novilara, sodalizi già impegnati in progetti di recupero per giovani in difficoltà, che risultarono parte attiva nella costruzione dello scafo: La coop. L’Imprevisto, tornata in possesso della polena dopo il suo recupero dallo stato di abbandono subito dalla nave dal 2004 fino al 2015, unitamente alla Coop. Labirinto, ha poi operato per il restauro dell’opera scultorea nell’idea di poterne assicurare una collocazione idonea nel Museo della Marineria di Pesaro, per la sua restituzione alla collettività con l’inserimento nel patrimonio culturale della città di Pesaro.

Museo della Marineria

Washington Patrignani

Viale Pola, 9

61121 Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.