Il sindaco Ricci all’istituto agrario ‘Cecchi’ per conoscere uno studente speciale. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

“Mi presento: mi chiamo Federico Baldi, frequento la 2C dell’istituto tecnico agrario ‘Cecchi’ di Pesaro. Ho imparato che Matteo Ricci è il sindaco di Pesaro. Mi piacerebbe incontrarla. Verrebbe a visitare la mia scuola?”.

Detto, fatto. Questa mattina, il primo cittadino è andato a Villa Caprile a conoscere Federico Baldi, con cui si è intrattenuto a lungo, ringraziandolo per il bel lavoro sulle istituzioni che gli ha inviato.  Ne è scaturito un incontro con gli studenti, in particolare con le classi II B e II C, che hanno sottoposto il sindaco a una raffica di domande.

“Siamo molto contenti di averla con noi – ha detto una insegnante dell’istituto –, il tutto è partito da Federico che per noi è una grande risorsa, e ci ha fatto riflettere sull’importanza di avere il sindaco con noi”.

“Vengo sempre volentieri in questa bella scuola – ha detto Matteo Ricci -, e ringrazio soprattutto Federico, il lavoro che mi ha spedito mi ha colpito molto”.

Tante le domande. “Quando ha deciso di fare il sindaco?”, gli ha chiesto uno studente. “E difficile dire… sono quelle cose che nascono dalla passione – ha spiegato il sindaco -. La passione politica mi è nata quando ero un po’ più grande di voi, in quarta superiore. Quell’anno è stato un anno di maturazione per me, da allora ho iniziato a informarmi, a leggere, a guardare cosa mi succedeva intorno, poi sono stato rappresentante di istituto, insomma, una cosa dietro l’altra, finché mi sono ritrovato a 24 anni in Consiglio comunale. Poi è venuto tutto il resto, fino a qualche anno fa, quando mi hanno chiesto di fare il sindaco e io ho accettato molto volentieri. Per chi ha questa passione, fare il sindaco è la cosa più bella che ti possa capitare”.

Hanno guardato anche all’attualità gli studenti, chiedendo al primo cittadino cosa ne pensasse della nuova legge sulla legittima difesa. E ancora domande sul delitto di via Bovio il giorno di Natale e sul parco Miralfiore.

“Ma è difficile soddisfare le richieste dei cittadini?”, gli ha chiesto un altro studente. “Per fare il sindaco devi avere almeno due caratteristiche – ha sottolineato Ricci -: la prima è che ti deve piacere stare in mezzo alla gente, e a me piace molto. La seconda caratteristica è che non deve avere paura di decidere”.

Poi le parti si sono rovesciate, ed è stato il sindaco a ‘interrogare’ gli studenti. Alla fine dell’incontro, foto ricordo  con Federico Baldi, con studenti e insegnanti.

 

Comunicato e foto da:

Comune di Pesaro

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.