Meteo: ESTATE 2019 confermata una STAGIONE FOLLE, con CALDO INSOPPORTABILE fino a 43°C. Ecco i MOTIVI

Un’attenzione particolare è rivolta alla prossima ESTATE in quanto promette di essere una stagione folle con caldo insopportabile, fuori controllo, caratterizzata da tanti giorni di caldo insopportabile e senza sosta. Si racchiude con questo quadro rovente, in sintesi, la previsione per la prossima stagione estiva frutto di diversi fattori e cause che si stanno registrando sul mondo intero.

Una su tutte è “El Nino” (il bambinello). Parliamo del riscaldamento superficiale delle acque dell’Oceano Pacifico. E’ un fenomeno che si presenta saltuariamente ogni tre o quattro anni con diverse caratteristiche. El Nino di quest’anno misura già un aumento di 0.3°C di temperatura superficiale e nelle prossime settimane è destinato a crescere per l’avanzare della stagione. Questo fenomeno che avviene dall’altra parte del mondo è in grado di modificare il clima mondiale e soprattutto dell’Europa. Da noi, la presenza de El Nino, determinerà l’insistenza di cappe anticicloniche roventi per diversi giorni con temperature quasi da record. A questo si aggiungerà anche il riscaldamento globale e il raggiungimento del minimo solare. Quindi, prepariamoci a vivere un’estate folle, già da Giugno, quando le truppe africane invaderanno la nostra Penisola con un’impennata termica oltre i 30°C-33°C al Sud. Al Nord in un primo step le temperature rimarranno contenute ma poi aumenteranno.

Il clou arriverà tra Luglio ed Agosto. Per circa 40 giorni soffriremo un caldo asfissiante con tassi di umidità altissimi. La colonnina di mercurio sfiorerà i 43°C al Sud (nelle città di Sicilia, Calabria, Campania e Puglia per l’effetto “isola di calore”) e fino a 40°C-41°C al Nord (Pianura Padana – ferrarese). Ma oltre al caldo intenso bisognerà prestare attenzione ai fenomeni in stile America. La calura presente al suolo farà da carburante allo sviluppo di super temporali multicellulari, trombe d’aria, trombe marine, tornado, alluvioni lampo e grandinate. Questo perché, un piccolo spiffero di aria più fresca ed instabile da Nord Ovest o da Nord Est causerà un vero e proprio mix esplosivo. In conclusione sarà una delle estati più calde degli ultimi anni con l’aggravante di fenomeni estremi. Questa è la dimostrazione che il clima va tropicalizzandosi con risultati negativi per la nostra nazione.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

 

Articolo del 20/03/2019
ore 21:12
scritto da Marco Castelli
Meteorologo

 

http://www.ilmeteo.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.