Ancora Bautista e la Ducati protagonisti in Thailandia

Secondo round SBK in Thailandia sul circuito del Buriram e stesso risultato

dell’Australia. Il binomio Bautista Ducati sembra davvero imbattibile.

Le due manche e la superpole race conquistate con troppa facilità dallo spagnolo della Ducati.

In gara 1 Bautista ha preceduto il solito Rea ed un ottimo Alex Lowes, in sella alla Yamaha del Team Pata. Distaccati gli altri alfieri della casa di Iwata capitanati da Melandri e dalla seconda Kawasaki ufficiale di Leon Haslam. Resta un mistero come Chaz Davies, in sella alla Ducati Panigale V4, indicato all’inizio come possibile sfidante di Rea, sia così indietro rispetto a Bautista e mai in grado

di lottare per vittoria e neppure per il podio.

In gara 2, dopo una superpole race dominata anch’essa dallo spagnolo Bautista, ma durata solo 5 giri per un incidente che ha coinvolto l’inglese Camier su Honda e la Wild Card Warokorn, stesso podio di gara 1, con un ispirato Lowes.

 

Articolo e foto da:

Giorgio Clementoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.