I Concerti del Sabato del Conservatorio Rossini: terzo appuntamento

Giovedì 21 marzo, alle ore 18.00 nella fastosa cornice della Chiesa della Maddalena, il Conservatorio Rossini si unisce alle celebrazioni per la Giornata Europea della Musica Antica – celebrazioni non a caso collocate nel giorno della nascita di Johann Sebastian Bach – dando vita ad un concerto straordinario, inserito nel cartellone de I Concerti del Sabato.

Il concerto vedrà infatti protagonisti i vincitori della XVII edizione del Concorso Internazionale di Clavicembalo Gianni Gambi organizzato dal Conservatorio Rossini dal 19 al 21 marzo, edizione che quest’anno è dedicata alla fondatrice del concorso Maria Letizia Pascoli, già docente di Clavicembalo presso il nostro Conservatorio, mancata nel 2018.

Particolarmente numerosa la partecipazione alla competizione che quest’anno vedrà in lizza una trentina di candidati provenienti, oltre che da alcuni Conservatori italiani, da alcune tra le più prestigiose Istituzioni della formazione musicale esistenti in Europa e Nord America (Schola Cantorum Basiliensis, Royal College di Londra, Conservatoire National Supérieur di Parigi, Hochschule di Freiburg e di Hannover, Boston University e altre).

‘A sorpresa’ dunque il programma musicale e gli esecutori del concerto, che saranno individuati al termine delle prove del concorso.

Infoline: 0721 33671 – 34151      ufficiostampa@conservatorio.it        www.conservatoriorossini.it

Comunicato e locandina da:
Leonardo Damen

UFFICIO STAMPA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.