Lectio magistralis del prof. Luigi Alfieri su BOB KENNEDY E MARTIN LUTHER KING

Ancora una volta il professor Luigi Alfieri filosofo della politica ha tenuto nella Sala Rossa del comune di Pesaro una lectio magistralis, di fronte ad un pubblico attento. Tema trattato: BOB KENNEDY E MARTIN LUTHER KING. Due eroi ed antieroi allo stesso tempo, li ha definiti Alfieri. Due personaggi che insieme a Nelson Mandela, già presentato con grande successo nella sala comunale, che si sono posti, pur in posizioni culturali e politiche diverse, a difesa dei diritti umani. Con la conferenza su Bob Kennedy e Martin Luther King, si è concluso il ciclo di incontri DAL PARADISO PERDUTO A 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO, a cura del giornalista Paolo Montanari, che ha avuto tanto successo di pubblico. Per Bob Kennedy ,oscurato in parte dalla meteora del fratello John, 36esimo presidente degli Stati uniti, vi sono stati alti e bassi, luci e oscurità. Nominato ministro della Giustizia sotto la guido di J. F. K, Robert Kennedy venne ucciso perchè sicuramente dava fastidio come interlocutore alla mafia americana. E la sua morte è velata da un mistero. Va precisato, ha sottolineato Luigi Alfieri, che tutta la famiglia Kennedy, di origine irlandese, va ridimensionata, sia nelle situazioni tragiche dei due fratelli Kennedy uccisi, ma anche per la posizione di potere che contrastava la scelta religiosa e puritana della Grande Mela. I Kennedy erano protestanti in un paese U. S. che non può andare avanti senza la Bibbia. Il discorso è diverso per Martin Luther King, anch’egli di famiglia protestante prese il nome di Martin Lutero e dove il suo messaggio a favore della libertà dei negri non separa il King politico da quella del pastore. E la sua formazione teologica lo porta a diventare un messaggero della giustizia di Dio che si scontra con le discriminazioni nel popolo americano. La sua morte è dunque più politica di quella di Bob Kennedy, perchè è stata di sfida ai poteri forti dello stato americano.

Il professor Luigi Alfieri sarà di nuovo a Pesaro il 10 maggio presso la sede storica della Società Operaia di Mutuo Soccorso, alle ore 18,00, con una lezione di filosofia: MODERNITA’, POSTMODERNITA’, NEO MODERNITA’. In questa cultura gobalizzata,avanza ancora il pensiero debole?

Vi è molta attesa per questa lectio che sarà ad ingresso libero

PAOLO MONTANARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.