Il vicecoach Paolo Calbini presenta #PesaroBrescia

11 partite al termine del campionato, 11 occasioni per raggiungere l’obiettivo salvezza. Il campionato riparte dopo 3 settimane di pausa per la Final Eight di Coppa Italia e per gli impegni delle Nazionali nelle qualificazioni ai Mondiali. La Vuelle vuole sfruttare il fattore casalingo della Vitrifrigo Arena per tornare alla vittoria: domenica alle 20:45 l’avversario sarà la Germani Brescia di coach Andrea Diana.

Il viceallenatore Paolo Calbini presenta la sfida che attende i nostri ragazzi: “È un match importante, dopo la pausa abbiamo voglia di tornare in campo anche per interrompere la striscia negativa di 3 sconfitte consecutive che hanno caratterizzato il periodo prima della sosta. Brescia è una squadra che è cambiata un po’ rispetto all’inizio del campionato, ma la loro caratteristica principale è la fisicità: può mettere in campo quintetti abbastanza importanti dal punto di vista della stazza fisica. Da Vitali al numero ‘5’, coach Diana può schierare giocatori con altezze simili e questo consente loro di mettere in pratica difese tattiche, tra cambi difensivi con e senza palla, giocando una 3-2 classica che spesso diventa match-up. I lunghi della Germani sono in grado di contenere le penetrazioni dei piccoli”, spiega Calbini.

Il punto di riferimento della Germani è senza dubbio Luca Vitali: “È il play titolare ed è anche il regista della Nazionale, molto bravo in pick and roll per costruire tiri per i compagni. Dovremo fare molta attenzione a questo fattore, ma dovremo essere anche molto bravi nei cambi difensivi, non ‘congelando’ la palla ma puntando invece alla circolazione nei modi e nei tempi giusti. Servirà molta intensità e aggressività fin dalla palla a due, dovremo avere quella cattiveria agonistica che nella seconda parte di campionato diventa ancora più importante. Se riusciremo a mettere sul parquet questi elementi, potremo trascinare il pubblico che ci aiuterà senza dubbio a conquistare la vittoria”, evidenzia il vicecoach.

“Ieri (giovedì, ndr) abbiamo inserito un nuovo giocatore, il play/guardia Mark Lyons che potrà aiutarci ad allungare le rotazioni negli esterni, avendo così ancora maggiore aggressività in difesa e con la possibilità di spendere anche qualche fallo in più. Il suo ingresso ci aiuterà anche nei momenti decisivi dei match”, conclude Calbini.

Ufficio Stampa VL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.