Il barman Aldo Paolinelli presenta: Café brulot diabolique, una bevanda che infiamma le fredde serate invernali

Il Caffè diabolicamente bruciato, fu inventato a New Orleans al ristorante Antoine’s nel tardo 1880 da Jules Alciatore, figlio del fondatore del ristorante, il quale prese spunto dai bon vivants francesi che infiammavano una zolletta di zucchero intinta nel Cognac prima di spegnerla in una tazza di caffè.

 

La preparazione del Café Brulot Diabolique è un vero e proprio spettacolo col fuoco.

RICETTA:

COGNAC

CAFFÈ NERO

ZUCCHERO

BASTONCINI DI CANNELLA

                                         CHIODI DI GAROFANO

BUCCIA DI LIMONE

PREPARAZIONE:

In un recipiente per flambè, mettere il Cognac, la cannella, i chiodi di garofano, la scorza di limone e lo zucchero, scaldare senza fare bollire e accendere il preparato con un lungo fiammifero, lavorare con un mescolo e aggiungere il caffè bollente sulle fiamme quindi servire in tazze.

Durante la preparazione, tieni a portata di mano un estintore.

Buon Divertimento

Aldo Paolinelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.