Branchesi, presto attivi rilevatori onde

“I nostri rilevatori riprenderanno ad osservare il cielo il prossimo mese, vedranno un universo più grande, ci aspettiamo tantissime scoperte: questo è veramente l’inizio di un’astronomia nuova”. Lo ha detto a margine della consegna in Consiglio regionale delle Marche del Picchio d’Oro, l’astrofisica di Urbino Marica Branchesi, professore associato del Gran Sasso Science Institute, che ha contribuito alla scoperta delle onde gravitazionali ed è stata inserita da Time tra le 100 persone più influenti al mondo. “I rivelatori di onde gravitazionali – ha ricordato – sono partiti pochi anni in versione avanzata e hanno permesso delle scoperte meravigliose: abbiamo visto la fusione di buchi neri, la fusione di stelle di neutroni che ci ha spiegato come abbiamo gli elementi pesanti dell’universo. I nostri rivelatori – ha concluso – riprenderanno ad osservare il cielo il prossimo mese vedranno un universo più grande, ci aspettiamo tantissime scoperte questo è veramente l’inizio di un’astronomia nuova”.

 

ANSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.