Confesercenti Fano a confronto con la candidata 5 Stelle Marta Ruggeri

Al via il ciclo di incontri promosso da Confesercenti Fano con i candidati sindaco della città. Il primo degli appuntamenti in calendario è stato quello con la candidata del Movimento 5 Stelle Marta Ruggeri, accompagnata dal consigliere del Movimento Giovanni Fontana. Per Confesercenti, oltre ai componenti del direttivo, erano presenti all’incontro il presidente provinciale Stefano Fiorelli, il presidente di Fano Adolfo Ciuccoli e il direttore di Fano Tiziano Pettinelli.

“Abbiamo affrontato in particolare, i temi del commercio e del turismo –afferma Ciuccoli- riscontrando nella candidata 5 Stelle attenzione ai problemi della categoria e disponibilità nell’affrontare insieme i problemi dei rispettivi comparti”.

Sul commercio, i temi cruciali sono stati lo stop alla grande distribuzione ed il rilancio del centro storico: “Ruggeri ha condiviso con noi la necessità di bloccare qualsiasi altra variante che possa determinare la nascita di nuove superfici commerciali –continua Ciuccoli- e la richiesta di rivitalizzare il centro città con un progetto articolato che preveda interventi sui negozi sfitti, iniziative promozionali, programmazione di un calendario di eventi ed una maggiore attenzione al decoro degli spazi e degli arredi urbani”.

Affrontato anche l’argomento della pedonalizzazione, in particolare del tratto di via Cavour sul quale la candidata 5 Stelle ha  affermato che, in ogni caso, prima di qualsiasi intervento, sarà data priorità alla concertazione. Stessa linea anche per l’eventuale riutilizzo dell’area ex Agip: “I nostri criteri di scelta per il riutilizzo dell’area saranno sicurezza e commercio –ha affermato Ruggeri- abbiamo già delle idee, ma ci piacerebbe che i nodi strategici venissero affrontati con i cittadini. Per questo, una volta effettuata la bonifica se ne discuterà in forma aperta”.

Sull’ex zuccherificio i 5 Stelle hanno illustrato il progetto di riutilizzare l’area come polo tecnologico che comprenda anche un incubatore d’impresa, evitando, quindi, di insediare nuovo commerciale.

Sul mercato ambulante: “Come richiesto da Confesercenti e dagli operatori, Ruggeri ha confermato l’impegno di mantenere il mercato ambulante in piazza XX Settembre –afferma Ciuccoli- sul tema, abbiamo sollecitato anche la riqualificazione del mercato ittico e di piazza delle Erbe, possibilmente con una copertura fissa”.

Turismo: si è sottolineata la necessità di incentivare gli investimenti e dare priorità alle ristrutturazioni alberghiere per gli edifici attualmente non in uso, mantenere e potenziare gli eventi più importanti della città tra i quali il Festival del Brodetto di Confesercenti e puntare sulla destagionalizzazione, anche attraverso il potenziamento del turismo scolastico. Condivisa l’opportunità di sfruttare meglio le potenzialità storiche, architettoniche e paesaggistiche della città attraverso una promozione più mirata e la creazione di una Consulta del Turismo.

Ruggeri ha evidenziato, infine, l’importanza delle nuove tecnologie anche nel settore dell’accoglienza: utilizzo del codice QR –inserito ad esempio nei pannelli informativi per rimandare ad una pagina web- e della realtà aumentata, interessante da sfruttare in particolare, nei luoghi della romanità fanese.

CONFESERCENTI PESARO URBINO

Via Salvo D’Acquisto, 7 – 61121 PESARO

http://www.confesercentipu.itinfo@confesercentipu.itFacebook

 

Foto in allegato: da sinistra Giovani Fontana, Stefano Fiorelli, Marta Ruggeri, Adolfo Ciuccoli, Tiziano Pettinelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.