Primo pareggio stagionale per la Paspa Pesaro contro Perugia

Si sapeva che Paspa Pesaro e Perugia erano due squadre che si equivalevano, ma era difficile pensare al pareggio, risultato insolito nel rugby. E invece è terminato 11-11 il confronto fra i pesaresi e i perugini, in una partita in cui nessuna delle due compagini ha mai dato seriamente l’impressione di poter aver la meglio sull’altra. In avvio la  battaglia e il confronto è stato tutto al piede con Joubert e Masilla a trovare sei punti per parte sfruttando i calci di punizione a disposizione. Nel primo tempo Pesaro fatica a uscire dalla sua metà campo complici i tanti errori alla mano e un gioco al piede non proprio preciso. Perugia dal canto suo ci mette grande aggressività in attacco sui punti di incontro, ma allo stesso tempo getta al vento le poche occasioni al largo che Pesaro gli concede. Questo nonostante i kiwi giochino dieci minuti in inferiorità numerica per il giallo a Erbolini. Due squadre che faticano a farsi male e allora ci pensa Pesaro a farlo da sola, quando allo scadere del primo tempo perde una mischia per una frettolosa introduzione e dà il là alla meta perugina al largo. Gli umbri sbagliano il piazzato e alla ripresa del secondo tempo paiono calare. Pesaro vuol far valere il fattore campo e inizia subito a spingere. Lo spunto è del neo arrivato Melegari che trova un buon buco sull’out di sinistra. Il resto lo fa il sostegno della squadra e un Maccan che a cinque metri dalla linea di meta non si fa pregare a schiacciare l’ovale. Purtroppo Joubert non indovina il piazzato e si giunge sull’11-11 pari. Un risultato con cui si chiuderà la partita, con Pesaro che prima esce magnificamente da una situazione di difficoltà, quando per il giallo a Campagnolo, quindi con un uomo in meno, contrasta comunque la mischia perugina e poi che nel finale getta alle ortiche tutte le occasioni per portare pressione e segnare al Perugia. Resta così la magra consolazione di due punti in più in classifica che permettono ai pesaresi di allungare di poco su Benevento, L’Aquila e Firenze che inseguono. E fra due domeniche i giallorossi andranno a Benevento nell’ennesimo scontro salvezza.

Pesaro, stadio Toti Patrignani- Domenica 17 febbraio 2019

Serie A

Paspa Pesaro vs Perugia 11-11 (2-2)

Marcatori: pt 4’ cp Joubert (3-0), 7’ cp Masilla (3-3), 13’ cp Masilla (3-6), 22’ cp Joubert (6-6), 40’ m. Vizioli (6-11) st 6’ m. Maccan (11-11)

Paspa Pesaro: Babbi, Mokom, Salvi, Erbolini, Melegari, Joubert (20’ st Martinelli), Fulvi Ugolini (18’ st Panzieri), Antonelli, Del Bianco, Agostini (20’ st Agostini), Campagnolo (35’ st Venturini), Koolofai, Tripodo (1’ st Maccan), Sangiorgi, Solari (35’ st Giunti) A disp. Leva All. Mazzucato

Perugia: Bigarini, Sportolari, Fortunato, Crotti, Vizioli, Masilla, Paoletti, Mazzanti, Magi (30’ st Speziali), Wood, Peter Rios, Gatti (5’ st Corò), Macchioni, Alunni, Pettirossi A disp. Milizia F, Cecchetti, Bello, Milizia T, Battistacci, Betti All. Speziali

Arbitro: Odoardi (Pescara)

AA1: Salvi (L’Aquila) AA2 Giurina (L’Aquila)

Cartellini: giallo 17’ Erbolini (Pesaro), 25’ st Campagnolo (Pesaro)

Calciatori: Joubert tr 0/1 cp 2/3 (Pesaro); Masilla tr 0/1 cp 2/3 (Peruggia)

Note: giornata soleggiata, campo molto duro, circa 700 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Paspa Pesaro 2, Perugia 2

Man of the Match: Del Bianco (Pesaro)

 

Paspa Pesaro Rugby

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.