Meteo: è confermata l’ONDATA di GELO con NEVE entro SAN VALENTINO

Nel corso del prossimo fine settimana un veloce passaggio perturbato porterà una fase di maltempo specie al Centro Nord coni forti rovesci temporaleschi su Liguria e Toscana e nevicate abbondanti sulle Alpi. Nel frattempo, a partire da Lunedì 11 Febbraio l’Alta Pressione delle Azzorre si spingerà sempre più a Nord, puntando dapprima le Isole Britanniche e poi successivamente anche la Penisola Scandinava.

Cosa dobbiamo aspettarci sull’Italia?Molto probabilmente vivremo una sventagliata di freddo Polare con il ritorno della neve fino a bassissima quota.Nel dettaglio come abbiamo già avuto modo di sperimentare in passato, questa particolare disposizione sinottica mette in moto, attraverso un movimento retrogrado (da Est verso Ovest), masse d’aria gelide che solitamente stazionano tra la Siberia e il Polo Nord.

Gli ultimi aggiornamenti dei modelli a nostra diposizione (ECMWF) confermano l’arrivo delle correnti polari a partire dai quadranti orientali con vento forte o molto forte sui settori Adriatici. Stiamo parlando di temperature comprese tra -5/-10°C alla quota isobarica di 850 hPa (circa 1450 metri) con ripercussioni poi su buona parte del nostro Paese. L’ingresso impetuoso di questa massa d’aria darà origine ad una bassa pressione tra il mar Ionio e la Grecia dando il via ad una fase di maltempo sulle regioni Adriatiche e al Sud. Ci aspettiamo quindi per la giornata di Mercoledì 13 le prime nevicate via via a quote più basse tra Marche, Abruzzo, Molise e Puglia con possibili fiocchi di neve fin sulle coste. Novità interessante la neve potrebbe fare la sua comparsa anche sulla Sicilia specie sulle province di Palermo e Messina con possibilità di nevicate fin al livello del mare.

Anche nel giorno di San Valentino, Giovedì 14 Febbraio, saranno possibili nuove intense nevicate su buona parte del Centro Sud. Ancora una volta i settori più colpiti saranno quelli adriatici, la Calabria e la Sicilia.
Mancano ancora tanti giorni, quindi non resta che seguire passo passo tutti gli aggiornamenti in vista di questo evento meteo molto interessante che potrebbe riservare ulteriori sorprese.

 

Articolo del 7/02/2019
ore 22:55
scritto da Stefano Rossi
Meteorologo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.