Paspa Pesaro torna alla vittoria e ritrova il sorriso

Una vittoria che è ossigeno puro per la Paspa Pesaro Rugby. I giallorossi si impongono per 14-12 sulla Toscana Aeroporti I Medicei al termine di una gara tutto cuore, che ha sicuramente fatto soffrire i tifosi di casa ma che ha anche posto l’accento sulla convinzione e determinazione con cui i pesaresi vogliono mantenere questa serie A. Una partita a cui si sono aggrappati con i denti pur di non lasciarsela sfuggire, per mettere alle spalle quella maledetta fila di sei sconfitte consecutive. E alla fine i pesaresi hanno avuto la meglio portando a casa la prima sfida salvezza. Una vittoria che è figlia della grande aggressività messa in campo e del carattere di alcune seconde linee che nonostante sin qui hanno giocato poco, hanno fatto vedere tutta la loro voglia di emergere, come il giovane Salvi, Martinelli, Fulvi Ugolini al rientro dopo un lungo infortunio. Ma nessuno si è tirato indietro in questa vera e propria battaglia.

Una partita giocata prima di tutto con la testa, e non a caso i giallorossi hanno ribattuto colpo su colpo all’inizio alle sortite dei toscani che schiacciavano i pesaresi nella propria metà campo. Non appena però i giallorossi mettono la testa in attacco, ecco che i fiorentini iniziano ad andare in difficoltà, subendo il gioco alla mano dei pesaresi che costringe Reali ad un avanti volontario con cui interrompe una chiara azione da meta. Con un uomo in più Pesaro spinge sull’acceleratore e al 24’ trova sull’out di sinistra la meta con Soavi, con Erbolini bravo a saltare il secondo centro e Soavi bravo a superare il diretto placcatore. Babbi fa il resto e con la dea bendata dalla sua parte trova la trasformazione, con l’ovale che rimbalza sulla traversa e entra fra i pali. Pesaro però si distrae e la reazione dei toscani non si fa attendere. Cinque minuti dopo sono I Medicei bravi a battere velocemente una punizione sui cinque e a trovare la meta e la trasformazione del pareggio. Tutto da rifare, ma al rientro in campo la determinazione dei pesaresi è la stessa. Sangiorgi fa il suo anche in gioco aperto, costringendo Krifi ad uno sgabello che gli costa il giallo. Pesaro si ritrova in superiorità numerica e due minuti più tardi è bravo a distendere il gioco e ad andare in meta con Martinelli. Impossibile pensare che i toscani si diano per vinti e allora un quarto d’ora dopo ecco la meta di D’Andrea che sorprende la difesa pesarese. Dal Bono però non centra i pali e Pesaro continua a guidare. E’ battaglia vera, ma Pesaro ha cambi di livello e troppa voglia di portare a casa il risultato per lasciarsi sfuggire la vittoria. Vittoria che vale doppio con le concomitanti sconfitte di Benevento e L’Aquila. Ora due domeniche di pausa e poi si tornerà ancora al Toti Patrignano contro il Perugia che la appaia con 25 punti in classifica.

Pesaro, stadio Toti Patrignani- Domenica 27 gennaio 2019

Serie A

Paspa Pesaro vs Toscana Aeroporti I Medicei 14-12 (4-1)

Marcatori: pt 24’ m. Soavi tr. Babbi (7-0), 29’ m Santi tr. Del Bono (7-7), st 7’ m Martinelli tr. Babbi (14-7), 19’ m. D’Andrea (14-12)

Paspa Pesaro: Martinelli (65’ Mokom), Nardini, Salvi, Erbolini, Soavi, Babbi, Fulvi Ugolini, Antonelli (30’ st sost. Temp Sanchioni), Del Bianco, Agostini, Campagnolo, Koolofai, Tripodo, Sangiorgi, Solari (10’ st Galdelli, 30’ st Maccan) A disp. Leva, Venturini, Panzieri, Coppari All. Mazzucato

I Medicei: Logi, D’Alesio, Rios, D’Andrea, Reale, Del Bono, Taddei, Burattini, Bottacci, Santi, Massimo, Biagini, Chiostrini (1’ st Krifi), Fanelli (1’ st Di Donna), Manigrasso A disp. Bartolini, Panerai, Fissi, Cervellati, Elegi, Petrangeli All. Lo Valvo

Arbitro: Masini (Roma)

AA1: Culocchi (Roma) AA2 Rosamilia (Colleferro)

Cartellini: giallo 15’ st Reale (I Medicei), 5’ st Krifi (I Medicei)

Calciatori: Babbi tr 2/2 (Pesaro); Del Bono (1/2)

Note: giornata soleggiata, campo pesante, circa 600 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Paspa Pesaro 4, I Medicei 1

Man of the Match: Sangiorgi (Pesaro)

 

Paspa Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.