Una Vuelle eccezionale sbanca Pistoia (81-77)

La Vuelle sbanca Pistoia in un match chiave nella lotta salvezza. Al PalaCarrara finisce 81-77 per i ragazzi di coach Boniciolli (alla sua seconda vittoria consecutiva), allontanandosi dall’ultima posizione in classifica. La vittoria arriva al termine di una gara molto intensa e giocata dalla Vuelle con molto cuore e convinzione dopo una lotta punto a punto in molte fasi di gioco.

Coach Boniciolli manda in quintetto Artis, Zanotti, Blackmon, McCree e Mockevicius. Coach Ramagli schiera Kerron e Dominique Johnson, Auda, Krubally e Peak.

Mockevicius dimostra di essersi ripreso dalla distorsione alla caviglia subita in allenamento e firma i primi 4 punti del match. Peak infila la prima tripla della serata, con Artis a rispondere subito dopo dall’arco e con un bell’appoggio di Zanotti la Vuelle è avanti di 7 punti (2-9) dopo 2 minuti. Dominic e McCree in area firmano il +8 pesarese al 4’ (5-13). Erik fa 0/2 dalla lunetta ma Mockevicius è bravissimo a catturare il rimbalzo offensivo che vale altri due punti per i biancorossi (9-17) a 4’51” dalla prima sirena. La Vuelle gioca bene ed è sempre McCree a mettere a segno i tiri liberi del +10. Martini realizza la tripla che accorcia le distanze, ma è sempre uno scatenato McCree a firmare il 12-21 al 7’.

Coach Ramagli chiama timeout dopo il nuovo massimo vantaggio Vuelle grazie a un canestro dalla media di Lamond Murray per il 12-23 a 3’12” dalla fine del primo quarto. Mockevicius lascia spazio a capitan Ancellotti. McCree è bravissimo a realizzare allo scadere dei 24 secondi e a chiudere il gioco da 3 punti mettendo a segno il tiro libero aggiuntivo (14-28). Pistoia è in difficoltà e la Vuelle ne approfitta con altri due liberi messi a segno da Ancellotti. La Oriora accorcia nelle ultime fasi del primo quarto con Dominique Johnson. Dopo i primi 10 minuti il tabellone vede la Vuelle avanti 30-17.

Il secondo quarto inizia con un break di 8-0 in favore della OriOra che si riporta a -3 (27-30). Artis subisce fallo e dalla lunetta fa 1/2 per il +4 Vuelle al 12’. Dominic piazza una tripla molto importante per il 29-34. Lui e McCree consentono alla squadra di coach Boniciolli di allungare a +9 a 6’22” dall’intervallo (29-38). Martini realizza 4 punti consecutivi prima del terzo fallo personale commesso da Artis che lascia il campo a Monaldi.

Al 16’ la OriOra è a -1, nella Vuelle è in campo anche il rientrante Shashkov che tenta la tripla senza successo. Pistoia sorpassa con Kerron Johnson, la Vuelle è in difficoltà in fase offensiva. Blackmon schiaccia per il nuovo vantaggio biancorosso: a 1’53” dalla fine del secondo quarto il punteggio è sul 39-40. Erik McCree piazza la bomba da oltre 7 metri (41-43), gli arbitri fischiano un fallo tecnico a Kerron Johnson con Blackmon a realizzare il tiro libero del +3. L’ultimo possesso del primo tempo è di Dominique Johnson che realizza la tripla subendo anche il fallo di Murray. Coach Boniciolli chiama timeout a un secondo e mezzo dalla sirena: Johnson sbaglia, la Vuelle non riesce a organizzare l’ultimo attacco e si va al riposo lungo in parità (46-46).

Il secondo tempo parte con il fallo di Mockevicius su Krubally che realizza ma sbaglia l’aggiuntivo. La Vuelle spreca in attacco e nell’azione successiva Egidijus commette il suo terzo fallo personale. Coach Boniciolli chiama timeout al 22’, Artis accorcia le distanze con due liberi prima però di uscire dal parquet per il quarto fallo personale.

Si entra in una fase del match con errori da entrambe le parti; Ancellotti commette fallo in attacco, Dominique Johnson realizza e Blackmon riporta la Vuelle a -2 (54-52 OriOra) a 4’30” dalla terza sirena. James subisce due falli di fila e la Vuelle è di nuovo in vantaggio (54-58) a 3’48” dalla fine del terzo periodo. Al PalaCarrara il clima si fa infuocato, McCree è al suo terzo fallo. Martini firma il -2 ai liberi, Mockevicius sbaglia entrambi i tiri dalla lunetta e Gladness schiaccia per il pareggio (58-58). Il viaggio in lunetta di Blackmon è ottimo (58-60), Zanotti torna in campo. La OriOra è di nuovo in parità con Gladness. Blackmon recupera palla ma commette fallo in attacco, con il terzo quarto che si chiude con il bel sottomano rovesciato di Kerron Johnson per il 62-60 in favore di Pistoia.

Match punto a punto che all’inizio dell’ultimo quarto di gioco vede la Vuelle tornare in campo con Blackmon, Artis, Zanotti, Mockevicius e McCree. Blackmon pareggia, Peak sorpassa con una bella entrata in area prima di commettere il quarto fallo ai danni di Artis: McCree firma il 64-64, poi è ancora Erik a siglare il nuovo vantaggio Vuelle (64-66). Zanotti da sotto firma un canestro di vitale importanza in un momento molto intenso della partita.

Sul 70-66 a 5’52” dalla fine coach Ramagli chiama timeout. Artis commette il suo quinto fallo ed è costretto a uscire dal parquet: esce anche Zanotti per far spazio a Murray. Krubally realizza il libero del -1 Pistoia (69-70), poi Peak dall’arco mette a segno la tripla che vale il nuovo sorpasso per i toscani (72-70). Timeout Vuelle: Blackmon incespica, Peak si invola per il +4, poi Murray allo scadere firma il -2. James pareggia da sotto, poi ancora Peak colpisce da 3 (77-74 OriOra). James porta la Vuelle a -1, Mockevicius esce per Zanotti. McCree sbaglia da 3, ma poi recupera palla e realizza da sotto (78-77 Vuelle). Mancano 52 secondi alla fine: Pistoia sbaglia, la Vuelle recupera palla, sbaglia in attacco ma trova un importantissimo rimbalzo con Murray. Krubally commette il quinto fallo, a 12 secondi dal termine Erik McCree dalla lunetta fa 2/2 (80-77 Vuelle). Timeout chiamato da coach Ramagli, Pistoia ha il possesso per portare il match all’overtime. Dominique Johnson tenta la tripla del pari ma la palla non entra. Simone Zanotti conquista un rimbalzo fondamentale e con il fallo di Kerron Johnson va in lunetta: fa 1/2 che vale la vittoria (77-81). Il numero 3 della OriOra prova a ridurre il gap ma senza successo. Finisce 81-77 per la Vuelle: una vittoria importantissima sul campo di una delle dirette concorrenti nella lotta salvezza. I biancorossi salgono a quota 12 in classifica e ora sono attesi dal match casalingo di sabato sera (20:30) contro la Happy Casa Brindisi.

Il coach della Vuelle Matteo Boniciolli in sala stampa commenta l’importante vittoria ottenuta sul parquet di Pistoia : “Faccio i complimenti ai nostri avversari che hanno giocato una partita molto intensa. La nostra vittoria probabilmente dipende dal fatto che da quando sono arrivato alla guida della Vuelle ho cercato di resettare un po’ la tattica e dare letture nuove ai nostri giochi. In una settimana abbiamo conquistato due vittorie importanti ma sbaglieremmo di grosso se pensassimo di aver raggiunto già l’obiettivo. Sono molto contento perché ognuno ha portato il suo contributo, nonostante i problemi di falli di Artis. Ora però dobbiamo continuare a lavorare, non molliamo”, ha detto.

ORIORA PISTOIA – VL PESARO 77-81 (17-30; 46-46; 62-60)

ORIORA PISTOIA : Bolpin ne, Della Rosa 5, K. Johnson 9, Peak 14, Krubally 9, Auda 4, Di Pizzo ne, Martini 11, Querci ne, Severini, D.Johnson 14, Gladness 11 ALL. Ramagli

VL PESARO : Blackmon 27, McCree 26, Artis 13, Murray 2, Conti ne, Tognacci ne, Ancellotti 2, Alessandrini ne, Monaldi, Shashkov, Zanotti 5, Mockevicius 6 ALL. Boniciolli

Arbitri : Sabetta, Vicino, Quarta

 

Ufficio Stampa VL

Ph. Ciamillo&Castoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.