I Comunisti uniti a Pesaro

Si sono riuniti a Pesaro i gruppi dirigenti locali del Partito Comunista Italiano, di Sinistra Anticapitalista e del Partito della Rifondazione Comunista, per elaborare un programma in vista delle prossime elezioni amministrative per il Comune di Pesaro, e per dar vita ad una lista unitaria dei Comunisti, in alternativa alle politiche dell’attuale maggioranza e a quelle esclusivamente propagandistiche delle destre. Riteniamo che negli ultimi anni l’ascesa di queste ultime sia in larga misura dovuta, (dopo crisi economica, disoccupazione ed insicurezza sociale) ad

 

una mancata redistribuzione generale della spesa pubblica e dei servizi in favore dei più deboli. I lavoratori della provincia tutta e della città di Pesaro in particolare, stanno subendo più che in altri territori le conseguenze di questa fase di incertezza sociale ed economica.

Le classi lavoratrici non hanno bisogno delle politiche fatte soprattutto sui “social”, o delle bizzarre iniziative di propaganda ludico-goliardiche cui dobbiamo assistere da ormai troppo tempo; noi siamo convinti che Pesaro abbia invece bisogno di una

 

Sinistra di classe che si occupi di sanità, di servizi sociali, della qualità del lavoro, della riqualificazione degli edifici pubblici, del patrimonio artistico e soprattutto delle periferie, tenendo presente che la priorità è sempre la tutela dei più deboli, i diritti di chi lavora o studia, di chi ha bisogno di cure e di assistenza.

Su tutto ciò, nelle prossime settimane, avvieremo un serio confronto con la Città, affinché questi temi tornino finalmente al centro delle politiche di una nuova amministrazione locale.

Pesaro, 16 gennaio 2019

Partito della Rifondazione Comunista

Partito Comunista Italiano

Sinistra Anticapitalista

Si sono riuniti a Pesaro i gruppi dirigenti locali del Partito Comunista Italiano, di Sinistra Anticapitalista e del Partito della Rifondazione Comunista, per elaborare un programma in vista delle prossime elezioni amministrative per il Comune di Pesaro, e per dar vita ad una lista unitaria dei Comunisti, in alternativa alle politiche dell’attuale maggioranza e a quelle esclusivamente propagandistiche delle destre. Riteniamo che negli ultimi anni l’ascesa di queste ultime sia in larga misura dovuta, (dopo crisi economica, disoccupazione ed insicurezza sociale) ad una mancata redistribuzione generale della spesa pubblica e dei servizi in favore dei più deboli. I lavoratori della provincia tutta e della città di Pesaro in particolare, stanno subendo più che in altri territori le conseguenze di questa fase di incertezza sociale ed economica.

Le classi lavoratrici non hanno bisogno delle politiche fatte soprattutto sui “social”, o delle bizzarre iniziative di propaganda ludico-goliardiche cui dobbiamo assistere da ormai troppo tempo; noi siamo convinti che Pesaro abbia invece bisogno di una Sinistra di classe che si occupi di sanità, di servizi sociali, della qualità del lavoro, della riqualificazione degli edifici pubblici, del patrimonio artistico e soprattutto delle periferie, tenendo presente che la priorità è sempre la tutela dei più deboli, i diritti di chi lavora o studia, di chi ha bisogno di cure e di assistenza.

Su tutto ciò, nelle prossime settimane, avvieremo un serio confronto con la Città, affinché questi temi tornino finalmente al centro delle politiche di una nuova amministrazione locale.

 

Partito della Rifondazione Comunista

Partito Comunista Italiano

Sinistra Anticapitalista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.