“Giornata della Memoria”, le iniziative in programma

Lunedì 21 e sabato 26 gennaio/Teatro Sperimentale e Auditorium Pedrotti

 

“Conoscere il passato per costruire un futuro migliore”: l’iniziativa è in programma lunedì 21 gennaio, al Teatro Sperimentale di Pesaro, nell’ambito della “Giornata della Memoria”.

A partire dalle ore 10, gli studenti pesaresi incontreranno Franco Perlasca e Luciana Amadio, per comprendere da vicino l’incredibile vicenda di Giorgio Perlasca, Giusto delle Nazioni. In particolare verrà proiettato il filmato dell’intervista a Giorgio Perlasca, cui seguiranno gli interventi di Franco Perlasca e Luciana Amadio e successivamente il dibattito con gli studenti.

Sempre al teatro Sperimentale, seguirà “Tango”, atto unico di Francesca Zanni, a cura della compagnia di teatro pesarese La Piccola Ribalta, per la regia di Mario Cipollini.

In Argentina, sul finire degli anni ’70, durante la dittatura militare, sono scomparse più di 30mila persone. Desaparecidos. Un orrore grande raccontato con infinita poesia. Per non dimenticare.

Sabato 26 gennaio, il conservatorio G. Rossini organizza una manifestazione per celebrare la Giornata della Memoria. L’iniziativa si terrà, a partire dalle ore 9.30 all’auditorium Pedrotti. Nell’occasione verranno eseguiti brani di compositori ebrei che, a diverso titolo, sono stati coinvolti nelle tragiche vicende dell’Olocausto.

Sempre al Pedrotti, sabato 26 è in programma il Consiglio comunale solenne dedicato alla “Giornata della Memoria”, dalle ore 9.30.

In programma, la prima settimana di febbraio, anche laboratori per gli studenti. “I laboratori, che si terranno nell’arco di quattro giorni, coinvolgendo due scuole al giorno – spiega l’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli –, vedranno coinvolti gruppi di studenti e studentesse di diversi istituti. I ragazzi che vi parteciperanno, potranno poi riferire nelle scuole di appartenenza, rendendosi testimoni dei corsi frequentati e facendo formazione agli altri studenti”.

 

Comune di Pesaro

Gli ambiti di riferimento sono i seguenti:

  1. LE PAROLE DELL’ODIO
  2. BULLISMO –CYBERBULLISMO
  3. LE PAROLE OSTILI
  4. ODIO SESSISTA

    Le date e le scuole coinvolte:

    5 febbraio  – liceo scientifico Marconi/Cecchi; ‘Le parole dell’odio’, con rappresentanti dell’associazione LA CARTA DI ROMA

    6 febbraio – Mengaroni/Benelli; tema: ‘Bullismo e Cyberbullismo’ con il prof. Rossano Baronciani

    7 febbraio – Santa Marta – Mamiani, con un’esponente dell’associazione  PAROLE OSTILI di Milano

    8 febbraio  – La Nuova Scuola-Genga;  ‘Odio Sessista’ con l’associazione Percorso Donna e il Centro Antiviolenza

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.