Due garibaldini pesaresi

Camicie rosse, nome con il quale venivano identificate le truppe di volontari garibaldini dall’uniforme indossata. Mille teste, mille cuori, mille vite diverse, ferventi patrioti che parteciparono in prima persona alle battaglie per l’unificazione italiana e parlavano quasi tutti i dialetti della penisola. Al civico n. 234 di Corso XI Settembre della nostra città è ubicata la casa natale del capitano garibaldino Francesco Aiuti (1838-1905). La camicia rossa pesarese combattè con Garibaldi in Trentino, nell’Agro romano e sui Vosgi (Francia). Lo ricorda una lapide, inaugurata il 4 luglio 1907, (1° centenario della nascita di Giuseppe Garibaldi) posizionata sulla parete della casa. Il volontario garibaldino Belisario Nicoletti (1847-1927), decorato di medaglia di bronzo, fu al seguito di Garibaldi nella Terza Guerra d’Indipendenza (1866). Riposa nel Cimitero Monumentale di Pesaro.

MASSIMO MAGI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.