Passano gli anni ma la tradizione rimane. 60 intrepidi si tuffano a Capodanno. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

PESARO – Passano gli anni ma la tradizione rimane, anzi si rinsalda sempre più. Parliamo del primo tuffo in mare nella giornata di Capodanno che anche oggi, primo Gennaio 2019, ha visto coinvolti, alle ore 12,00, almeno 60 temerari che hanno sfidato i rigori invernali e si sono tuffati goliardicamente tra le acque antistanti Bagni Tino. Tanti impavidi e tantissimo pubblico che è sceso in campo per incitare il piccolo drappello e festeggiare così in allegria il nuovo anno, complice anche il bel tempo e la temperatura dell’acqua di circa 8 gradi. Folta la rappresentanza femminile, formata da ben 15 donne, la più giovane di 9 anni, accompagnata dal padre. Tra i partecipanti di sesso maschile, con maggior numero di presenze Alessandro Bischi, al suo 24esimo bagno e Mario Drera, 71enne, il più attempato del gruppo.

 

Rosalba Angiuli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.