Visti per voi, rubrica di cinema a cura di Paolo Montanari

IL TESTIMONE INVISIBILE per la regia di Stefano Mordini è uno dei film thriller più belli e intelligenti degli ultimi anni. Il cast è molto buono con Riccardo Scamarcio, Miriam Leone, Maria Piato e un enigmatico Fabrizio Bentivoglio. Remake del film spagnolo Contrattempo di Oriol Paulo del 2016, ben diretto da Stefano Mordini, è la storia di un delitto dell’amante del protagonista, interpretato da Scamarcio. Fra intrecci dello stesso episodio, Scamarcio pressato dalla finta avvocatessa che dovrebbe difenderlo, viene alla fine messo al muro, esprimendo la sua colpevolezza, da chi dovrebbe difenderlo, che in realtà si rivela madre del giovane con cui Scamarcio e la sua giovane amante, hanno un incidente. La morte della giovane protagonista per omicidio apre una trappola inesorabile per il giovane imprenditore, che solo alla fine capirà che il testimone che viene puntualmente citato non esiste. Il film attinge in pieno alla tradizione cinematografica del giallo, e rispetta i codici dell’intreccio investigativo con tanto di inganni e tradimento finale del colpevole. Non tende al realismo perché è il racconto di un racconto, lavora più sulla psicologia dei personaggi che sulla ricerca della verità. Si risente pertanto la lezione di Hitchcock, anche se la suspense del grande regista inglese rimane irragiungibile.
PAOLO MONTANARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.