Gabicce Gradara – Ancona 1-1

Il Gabicce Gradara allo stadio Calbi di Cattolica ferma la corsa dell’imbattuta Ancona, che fin qui aveva collezionato vittorie e un solo pareggio, e ora la capolista è in vantaggio di due sole lunghezze sul Senigallia corsaro sul campo del Santa Veneranda.

In avvio il Gabicce Gradara, in soggezione di fronte al blasonato avversario, ha faticato a prendere le misure ed è andata in svantaggio al 13’: a segno il veterano Mastronunzio che ha finalizzato una bella giocata che ha sorpreso l’avversario, colpendo prima di testa e poi ribadendo in gol in scivolata dopo la respinta del palo sul primo tentativo. La partita sembrava in discesa per i dorici, invece il Gabicce Gradara non si è perso d’animo e piano piano è cresciuto in personalità e nella qualità del gioco. Al 35’ un tiro del baby Marcolini, al debutto stagionale dal primo minuto – buona la prova dell’altro under Bacchiocchi – è stato intercettato con la mano da Mercurio ma l’arbitro .- mediocre la sua direzione di gara – non ha concesso il rigore tra lo stupore generale.

Nella ripresa la squadra di Papini ha assunto le redini del gioco con decisione e impresso alla partita un ritmo che ha messo in difficoltà l’Ancona mai veramente pericoloso e anzi a tratti in difficoltà di fronte all’avversario più brillante. Al 12’ è arrivato il pareggio confezionato dalla premiata coppia centrale Sabattini-Passeri: su angolo di Grassi nel cuore dell’area il primo ha tirato a rete e sulla mischia il secondo ha ribadito in gol. In precedenza, sempre su angolo del centrocampista, è stato annullato per fuorigioco un gol a Fabbri dopo un colpo di testa di Sabattini. La rete dell’1-1 ha galvanizzato i  rossoblù che hanno mostrato un gioco certamente migliore rispetto all’Anconitana, basato su una manovra collettiva efficace, con Vegliò onnipresente sul fronte offensivo mentre in difesa i pericoli sono venuti più che altro da iniziative dei singoli e da traversone su cui Celato ha fatto buona guardias. Al 33’ l’ultimo brivido: il nuovo entrato Tedesco ha impegnato Lori che ha ribattuto in tuffo in angolo la sua insidiosa conclusione a fil di palo. Ora il 30 il Gabicce Gradara sarà di scena in casa per un altro scontro contro un’altra big, il Barbara.

IL TABELLINO

GABICCE GRADARA 1-1

Gabicce Gradara:  Celato, Bacchiocchi, Costa, Vaierani, Passeri, Sabattini, Grandicelli (23’ st.Tedesco), Marcolini (30’ st. Tafuro), Vegliò, Grassi, Fabbri. A disp: Alessandrini, Magi, Freducci, Tardini, Marchetti, Kone, Cardinali All: Papini

Anconitana: Lori, Pucci, Campione, Visciano, Colombaretti, Mercurio, Piergallini, Zagaglia (42’ st. Ghanam), Mastronunzio, Zaldua (23’ st. Ruibal), Jachetta (39’ st. Venturim). A disp: Martiri, Tomassini, Fuglini, Marengo Mechri, Scudiero. All: Nocera

ARBITRO: Angelici di Ascoli Piceno (Bellagamba e Caporaletti di Macerata)

RETI: 13’ pt. Mastronunzio, 12’ st. Passeri

NOTE: spettatori 600 circa di cui 300 ospiti. Ammoniti: Mercurio, Grassi, Pucci, Costa. Angoli: 6-3.

 

A.S.D. Gabicce Gradara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.