Troppa Vanoli per la Vuelle (106-122)

La Vanoli Cremona passa alla Vitrifrigo Arena. La squadra del Ct della Nazionale Romeo Sacchetti trova un’ottima prestazione di squadra con un’eccezionale 50% nel tiro da 3 che non lascia scampo alla Vuelle. Per i biancorossi resta un’importante prestazione offensiva dei principali componenti del quintetto e ora la formazione biancorossa è attesa da un altro impegno casalingo, domenica 23 dicembre alle 18:00 contro la Dolomiti Energia Trentino sempre alla Vitrifrigo Arena.

Vuelle in campo con Blackmon, Artis, McCree, Murray e Mockevicius. La Vanoli risponde con Saunders, Ruzzier, Mathiang, Crawford e Aldridge.

Ritmi alti fin dai primi secondi, con Aldridge che al 4’ infila la tripla che vale il 18-4 ospite. Crawford porta la Vanoli a +14 a 5’21” dalla prima sirena. McCree e Mockevicius dalla lunetta accorciano le distanze; Blackmon è autore di una bella entrata e al 7’ la Vuelle è sotto 11-20. Erik accende i biancorossi con due canestri consecutivi e andando anche in lunetta per chiudere il gioco da tre punti. È ancora lui a 3’46” dalla fine del primo quarto a riportare a contatto le due squadre (16-20). Saunders riallunga per la Vanoli, imitato subito dopo da Diener (20-27). Murray mette a segno la bomba del -4, ma Demps subito dopo risponde dall’arco (23-30). Ancora Demps riparte in velocità dopo un errore offensivo della Vuelle ed è bravo a subire il fallo di Blackmon. Il numero 9 lombardo mette a segno altri 3 punti, con cui si conclude il primo quarto. I primi dieci minuti vedono la Vanoli avanti 23-35.

Il secondo periodo si apre con i due punti di Artis per il -10 Vuelle. Al 12’ gli arbitri fischiano un fallo antisportivo a Crawford. McCree mette entrambi i liberi, poi Blackmon realizza il canestro dalla media che vale il 31-39. Artis segna il -6, la Vuelle gioca bene e prova a ricucire il gap. Ancellotti subisce fallo da sotto e va in lunetta: il capitano fa 2/2. Diener e Demps firmano le triple che valgono il nuovo +8 ospite a 6’12” dall’intervallo (37-45). L’ex capitano Giulio Gazzotti appoggia e subisce il fallo di Ancellotti. Aldridge infila l’ennesima tripla della serata (37-48), McCree è protagonista di una bella azione personale ma ancora Aldridge, implacabile, riallunga da tre (39-54).

Coach Galli chiama timeout a 4’38” dalla pausa lunga. Diener piazza una gran tripla per il +16 Vanoli, Mockevicius firma il suo nono punto che vale il 45-59 a 2’47” dalla seconda sirena. Nella Vuelle entrano in campo Blackmon per Artis e Zanotti per Mockevicius. Cremona è micidiale dall’arco e a 1’42” dall’intervallo McCree dalla lunetta segna i liberi del 50-62. Monaldi realizza la tripla del -11 (53-64), con il primo tempo che si chiude con la Vanoli avanti 66-53. A metà gara il miglior realizzatore per la Vuelle è McCree con 19 punti.

Il secondo tempo inizia con la tripla di Ruzzier e il terzo fallo di Mockevicius. Saunders dalla lunetta mette a segno il 72-57 ospite. La Vanoli è implacabile, dall’arco ha percentuali altissime e Crawford dalla linea dei tre punti è letale (58-75 al 23’). Mathiang schiaccia, Blackmon replica dall’arco, subito imitato da McCree per il -15. Coach Sacchetti chiama timeout a 4’50” dalla fine del terzo quarto sul 64-79 in favore degli ospiti. Demps è in serata di grazia e dall’angolo mette a segno la tripla del +20 ospite (64-84). La Vanoli è in un’ottima serata e la Vuelle fatica. Diener firma il canestro del 71-94 con cui si va all’ultimo quarto.

L’ultimo periodo parte con Demps che firma il suo punto numero 24, poi Blackmon realizza da tre punti per il 79-98 al 32’. Artis recupera una buona palla con e James mette a segno il -15 a 6’22” dalla fine. Coach Sacchetti chiama timeout per interrompere qualsiasi tentativo di rimonta della Vuelle; Mathiang firma il +16 appoggiando da sotto e coach Galli sospende il gioco sul 91-107 a 4’06” dalla fine. Mockevicius riaccende le speranze della Vitrifrigo Arena, ma Crawford da sotto non sbaglia (95-109). Mathiang commette il suo quinto fallo su Egidijus che realizza ma sbaglia l’aggiuntivo. Crawford piazza la bomba del 99-117, Blackmon accorcia con una ripartenza veloce e con il suo canestro si chiude il match. Finisce 122-106 per la Vanoli, il migliore marcatore della partita è McCree con 30 punti, seguito da Mockevicius e Blackmon con 27 punti. Vuelle ferma a quota 8 in classifica e in attesa del match di domenica (ancora alla Vitrifrigo Arena, palla a due alle 18) contro Trento.

Parola in sala stampa a Massimo Galli, allenatore della VL: “Se non si difende tutto diventa difficile, anche in precampionato abbiamo giocato la stessa partita: questione di atteggiamento, mentalità ed intensità, sotto questi aspetti siamo mancati ed è certamente colpa mia. Cremona è un’ottima squadra, assieme a Varese sono dietro a Venezia e Milano. Sono una squadra più forte di noi, complimenti a loro, sono un gruppo di altissimo livello. Non siamo riusciti a rallentare il gioco, abbiamo permesso loro di giocare ai ritmi che preferiscono. Sono una grande realtà del campionato, va dato loro merito, hanno grande qualità”, ha detto il coach.

VL PESARO – VANOLI CREMONA 106 – 122 (23-35; 53-66; 71-94)

VL PESARO : Blackmon 27, McCree 30, Artis 8, Murray 9, Conti ne, Bonci ne, Centis ne, Ancellotti 2, Monaldi 3, Shashkov ne, Zanotti, Mockevicius 27 ALL. Galli

VANOLI CREMONA : Saunders 13, Baggi ne, Gazzotti 4, Diener 15, Ricci 7, Demps 24, Ruzzier 14, Mathiang 10, Crawford 23, Aldridge 12 ALL. Sacchetti

Spett.: 3975

Arbitri : Lo Guzzo, Borgo, Morelli

 

Ufficio Stampa VL

Ph. LucaToni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.