Leggere, leggere… riflettere, rubrica editoriale a cura di Paolo Montanari

Gonzalo Villagran, gesuita, è l’autore di TEOLOGIA PUBBLICA – Una voce per la Chiesa nelle società plurali (Queriniana editore). Da alcuni anni si sente parlare di “teologia pubblica” con una certa frequenza. L’espressione si riferisce al lavoro di alcuni teologi attenti anche alla vita sociale e politica. L’idea di una teologia pubblica esprime il desiderio di essere in grado di dirigere la riflessione teologica sulla vita-politica per la società plurale nel suo insieme, senza limitarsi ai membri della comunità cristiana. Dietro quella dicitura sta un’intuizione profonda, una linea di riflessione interessante e originale per la società e la cultura in cui viviamo oggi. Allo stesso tempo, la gamma degli approcci possibili, giustifica la varietà degli usi dell’etichetta “teologia pubblica” e dice che l’espressione non è univoca. Il saggio si incarica di avvicinare questa innovativa corrente teologica per farla conoscere a fondo, per scorgere le sue possibilità e i suoi limiti, per pensare a sue possibili applicazioni.

Ernesto Preziosi giornalista, scrittore e storico pesarese è l’autore di GAETANO MICHETTI A PESARO – Un Vescovo nella Chiesa del Concilio (1970-1998) (ed.EDUCATT) Il libro è stato presentato nella sala S. Terenzio di Pesaro nella giornata del 12 dicembre, quando la salma di Mons.Michetti è arrivata a Pesaro, dopo 11 anni, per essere sepellita nella cappella dove giacciono i vescovi di Pesaro. Nella presentazione al libro l’Arcivescovo Metropolita di Pesaro mons. Piero Coccia ha sottolineato il merito di Preziosi, che ha ripreso gli appunti dello scomparso don Gino parroco del Duomo e segretario di mons. Michetti e ha avuto il merito di fare memoria della figura e opera di mons. Michetti è stato un grande dono per la Chiesa pesarese e ha lasciato un’eredità morale ancora presente ed attuale nella nostra comunità cristiana e nella società civile. Eletto vescovo a 39 anni , ha retto la diocesi di Pesaro per 27 anni, caratterizzata da grandi trasformazioni sociale e ecclesiali. Michetti è stato l’uomo del Concilio, il più giovane vescovo. Ha saputo leggere dentro il Vangelo con una grande dote, la semplicità alla quale univa un’innata simpatia e benevola razionalità. La fede e la generosità sono state le due coordinate principali dell’esistenza di mons. Michetti, la cui vita viene ben presentata da Ernesto Preziosi.

PAOLO MONTANARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.