La Vuelle sfiora il colpo ad Avellino (81-82)

La Vuelle sfiora la vittoria sul campo del PalaDelMauro di Avellino. Al termine dei 40 minuti di gioco, fatti di tanto cuore, grinta, intensità e lotta su ogni pallone, i ragazzi di coach Galli devono arrendersi per 82-81 ai padroni di casa. Per i biancorossi però rimane la soddisfazione di aver giocato un ottimo match che si è deciso nella lotta finale punto a punto.

Coach Galli si affida al quintetto formato da Artis, Blackmon, McCree, Murray e Artis. La Sidigas risponde con Green, Nichols, Filloy, Cole e Ndiaye. La gara si apre con la tripla firmata da Lamond Murray. I primi minuti scorrono sui binari dell’equilibrio, con la Sidigas che mette a segno il primo break con due bombe di fila realizzate da Cole e Filloy (14-9). Nella squadra biancorossa si accende Erik McCree: sono lui e Murray a riportare la Vuelle in perfetta parità al termine del primo quarto (25-25).

Il secondo periodo inizia con il break di 6-0 della Vuelle: capitan Ancellotti, McCree e Blackmon firmano il 25-31, prima delle triple di Nichols e Sykes. Nichols è protagonista nella seconda metà del quarto: firma 4 punti, dall’altra parte è ancora Blackmon a trovare un ottimo gioco da tre punti che vale il 44-44. È ancora James a colpire dall’arco per il 49-46 Vuelle con cui si va al riposo lungo.

Al ritorno in campo, Cole, Nichols e Ndiaye riportano la Sidigas in parità (55-55), ma poi Mockevicius piazza la schiacciata che vale il nuovo vantaggio pesarese (57-59). Al 27′ inizia il parziale di 11-0 che porta i campani sul 70-61: Ndiaye, Cole, Filloy e Green allungano; ci pensa ancora Blackmon a riaccorciare le distanze con 4 tiri liberi che portano la Vuelle all’ultimo intervallo sotto di 5 punti (65-70).

Gli ultimi 10 minuti vedono ancora molto equilibrio tra le due squadre. Mockevicius riporta avanti la Vuelle, Green subito dopo infila la tripla del 75-73 per la Sidigas. I biancorossi pagano l’assenza di McCree, uscito per falli. A 3 minuti dalla sirena finale Green trova un gioco da tre punti per l’80-75 dei padroni di casa. I pesaresi però non mollano e prima con Murray e poi con Blackmon poi tornano a -1 (79-80). Nichols segna il canestro del +3 (82-79), con Mockevicius bravo a catturare un rimbalzo offensivo dopo l’errore al tiro di Murray (82-81).

Si arriva agli ultimi, decisivi, possessi: Green sbaglia la tripla dell’eventuale +4, la Vuelle cattura il rimbalzo difensivo e va al tiro con Murray: Lamond sbaglia, Mockevicius cattura l’ennesimo rimbalzo di serata e cede palla a Monaldi per la tripla allo scadere del possesso che però è troppo corta per trovare la via del canestro. La Sidigas chiama timeout: al ritorno in campo Artis recupera una palla persa da Filloy, Blackmon sbaglia da fuori, Filloy commette fallo su Artis.

Dopo il timeout chiamato da coach Galli, la Vuelle rimette in campo il pallone. Si va da Blackmon che, pressato forte dalla difesa di Avellino, finisce per non riuscire a trovare il tiro della possibile vittoria. I padroni di casa chiamano un nuovo timeout a 4 secondi dal termine: la rimessa è dei biancoverdi, la Vuelle non riesce a commettere fallo sistematico e la vittoria va alla formazione di coach Vucinic per 82-81. Nella Vuelle ottima serata per James Blackmon che mette a segno ben 28 punti in 39 minuti con 26 di valutazione.

Coach Massimo Galli in sala stampa analizza il match: “Ci dispiace per come è andata, perchè perdere di un punto fa male. Sono contento invece per la prestazione della squadra, pur con i problemi di falli di McCree e senza Shashkov siamo riusciti a giocarcela alla pari per 3 quarti e grazie alla zona siamo rientrati quando eravamo sotto di 9 punti”, ha detto. “Purtroppo gli episodi hanno deciso la partita – ha aggiunto – c’è grande rammarico perchè siamo andati a un soffio dalla vittoria qui ad Avellino, su un campo difficile. Siamo in un momento di grande fiducia, dobbiamo uscire rafforzati da questa partita e dimostriamo che in questo campionato ci stiamo alla grande. Da martedì, passato il rammarico, dovremo focalizzarci sulla nostra avversaria di domenica, la Vanoli Cremona. Nell’ultima azione Blackmon ha sbagliato, a fine partita James si è scusato. Probabilmente rifarei la stessa scelta, può succedere di sbagliare: la difesa di Avellino nell’ultimo nostro attacco è stata molto aggressiva”, ha concluso il coach.

 

SIDIGAS AVELLINO – VL PESARO 82-81 (25-25; 46-49; 70-65)

SIDIGAS AVELLINO : Green 15, Nichols 20, Filloy 11, Campani, Guariglia ne, Campogrande ne, D’Ercole, Sykes 10, Cole 9, Spizzichini 3, Ndiaye 14 ALL. Vucinic

VL PESARO : Blackmon 28, McCree 9, Artis 9, Murray 17, Conti, Tognacci ne, Centis ne, Ancellotti 2, Alessandrini ne, Monaldi 2, Zanotti, Mockevicius 14 ALL. Galli

Arbitri : Rossi, Bartoli, Capotorto

Ufficio Stampa VL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.