Candelara, 100 pullman e 200 camper. Ma l’aspetto della sicurezza è al primo posto

Dalla Pro Loco non trapelano numeri ufficiali ma è tutto pronto anche domani per godere la festa in sicurezza. Oggi una troupe Rai de La Vita in diretta

PESARO – Secondo week-end per Candele a Candelara, l’unica festa italiana dedicata alle fiammelle di cera, che registra una due giorni di grande affluenza. Un fine settimana gettonato anche se questa volta gli organizzatori della Pro Loco, infrangendo una tradizione che dura da ben 15 edizioni, preferiscono non sbilanciarsi sui numeri ufficiali degli arrivi di pullman turistici e camper, visto che poi si tratta di cifre che possono generare equivoci ed ingiustificati allarmismi. Ma oggi, sabato 1 dicembre, ai parcheggi di Candelara e delle 5 Torri sono arrivati almeno 50 pullman ed oggi ne sono previsti altrettanto. Mentre tra Candelara e Pesaro si è registrato l’arrivo di almeno 200 camper. Una stima approssimativa parla di circa 5mila visitatori nella sola giornata di ieri mentre oggi ne sono attesi almeno 7mila.

“E’ importante che si sappia che al centro del nostro interesse c’è l’aspetto della sicurezza – dice il presidente della Pro Loco Pierpaolo Diotallevi – siamo tutti volontari e non organizziamo questo grande evento a scopo di lucro. Dunque siamo contenti se facciamo grandi numeri ma sentiamo tutto il peso della responsabilità in ordine alla sicurezza dei visitatori”. Il successo crescente di Candele a Candelara, che richiama ogni anno migliaia di turisti da tutta Italia, infatti è diventato per paradosso una questione di non poco conto sul fronte della gestione dei numeri. Le nuove regole sulla sicurezza impongono numeri contingentati di visitatori e non è possibile derogare. Per rendere ancora più agevole il deflusso dei visitatori e aumentare così anche la sicurezza la Pro Loco vi è una grande scala in acciaio larga due metri che costeggia le mura e che garantisce l’evacuazione di 180 persone al minuto nel pieno rispetto delle regole. Inoltre gli organizzatori stanno sperimentando l’arrivo scaglionato dei pullman prenotati delle agenzie in base agli orari.

“Aspettano l’ok da noi – dice il direttore artistico, Piergiorgio Pietrelli – per arrivi e partenze. Cerchiano di organizzare tutto, anche se spesso alcune cose, indipendenti dalla nostra volontà possono sfuggire come ad esempio dei pullman non prenotati (e dunque non previsti), che magari scaricano turisti alle Cinque Torri e riempiono le navette per Candelara. E comunque noi cerchiamo di dirottare molto pullman verso la festa di Mombaroccio, in modo da decentrare gli afflussi e rendere comunque piacevole l’attesa dei turisti per tornare a Candelara”. Intanto oggi a Candelara sarà presente una troupe della trasmissione Rai “La Vita in diretta”.   E comunque i due momenti dedicati allo spegnimento della luce artificiale vengono confermati alle 17.30 e alle 18.30. Ma vediamo il programma di domani

 

Domenica 2 dicembre

dalle 14,30 alle 16 – PRESEPE VIVENTE, IN COSTUME CON ANTICHI MESTIERI E ANIMALI DELLA FATTORIA

dalle 11,30 ALLE 13 COMPAGNIA CIRCA TEATRO: LA DISCESA DEI NIBECORTI

dalle 14,30 COMPAGNIA ACROBATI DEL BORGO IN DI BORGO IN BORGO

dalle 14,30 COMPAGNIA CIRCA TEATRO: PARA WHITE

dalle 15, LA BANDA DI BABBO NATALE PRECEDUTA DA UNA SLITTA CARICA DI DOLCIUMI

ORE 16 CONCERTO CORO POLIFONICO JUBILATE CANDELARA

 

Claudio Salvi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...