Variazione di bilancio, ok dal Consiglio

Passa con i voti della maggioranza in Consiglio comunale la variazione di bilancio. L’opposizione, compatta, ha votato contro. Al termine del dibattito i favorevoli sono stati 22 e i contrari 10.

“Si tratta di una variazione molto importante, sotto molti punti di vista – ha detto l’assessore alla Gestione, Antonello Delle Noci presentando la delibera -. Una variazione che mette in campo, nell’ultimo mese dell’anno, importanti risorse in termini di spesa ma anche in termini di investimenti e manutenzioni”.

Lo sport. “In questi anni il Comune ha ristrutturato tanti impianti sportivi – ha proseguito – per cercare di dare risposte ai cittadini proprio su un tema come quello dello sport”.  In quest’ottica il Comune parteciperà a un bando del credito sportivo per 5 milioni di euro, con scadenza entro il 5 dicembre prossimo, che dà la possibilità di ottenere, se vinto, un mutuo a tasso zero.

Tra gli interventi proposti,  la realizzazione del campo da calcio di Vismara per 800mila euro, del campo da calcio di Muraglia per 410mila euro, la ristrutturazione di quello di Villa Fastiggi per un milione e 200mila euro, il nuovo campo da calcio a Borgo Santa Maria per 440mila euro, la realizzazione della pista da skate per 200mila euro, la ristrutturazione della tribuna del campo di calcio di S. Veneranda per 150mila euro. “La ristrutturazione e l’acquisto del pala D e pala F per  un milione e 800mila euro – ha detto Delle Noci – servirà per dare una risposta a tutti quegli sport che spesso vengono considerati ingiustamente ‘secondari’”.

Nel documento vengono anche citati interventi quali la  manutenzione straordinaria del Teatro Rossini per 60mila euro, la manutenzione dello stadio Benelli per 86mila euro,  la manutenzione del museo Oliveriano per 65mila euro. E ancora  300mila euro per risistemare il cavalcaferrovia, un contributo di 100mila euro al Rof , contributi a cultura per 57mila euro e a turismo per 50mila euro. Per iniziative in centro storico sono stati messi a bilancio  25mila euro,  mentre per le iniziative natalizie in centro storico 100mila euro.

Considerazioni negative sulla delibera da parte del consigliere Dario Andreolli (Ncd) che conclude che “c’è di che essere preoccupati”. Dice di essere ‘adirata’ la consigliera Anna Bezziccheri Renzoni (Fi) che spiega: “Non voglio recriminare, ma è mai possibile  che, con tutti questi di soldi, con queste variazioni di bilancio, non si trovino 10mila euro per ristrutturare gli spogliatoi e i servizi della pista di pattinaggio in fondo a viale Trieste? Il fatto è che ci sono cittadini di serie A e di serie B. E comunque, se vogliamo essere città dello sport, gli sport dobbiamo considerarli tutti”.

Perplessità anche per Roberta Crescentini (Lista Civica Siamo Pesaro), che dice: “questa mi sembra molto una delibera di fine mandato”. Per Cristina Amadori (Pd) “Il nostro Comune ha sempre condotto scelte molto oculate e prudenti. Ha mantenuto integre le risorse per servizi sociali, culturali e turistiche. Sono pienamente soddisfatta di quello che è stato fatto”. Secondo Federico Alessandrini (M5S) “Manca una vera promozione per quanto riguarda il turismo, mentre lo sport va visto a 360 gradi, ci vuole un’educazione sportiva e non ci sono solo piccoli e pochi sport”, mentre per Marco Perugini  “questa delibera rispecchia la linea che abbiamo intrapreso cinque anni fa. Si tratta di un documento più che positivo, a conclusione di un progetto molto importante”.

Ieri pomeriggio il Consiglio ha discusso anche dei lavori di somma urgenza e messa in sicurezza del mausoleo di Sant’Ubaldo: in questo caso la delibera ha avuto in via libera all’unanimità. L’intervento ha comportato un costo totale di 27.640 euro.

Voto favorevole al documento del consigliere Dario Andreolli in quanto “mi sembra di assoluto buonsenso e di assoluta efficacia, nella speranza che si possa trovare una somma urgenza anche nel cercare una modalità di apertura stabile e di fruizione alla città, per una chiesa che ne rappresenta un patrimonio”. Anna Bezziccheri Renzoni, si associa ad Andreolli. “Sono contenta che questi fondi siano stati adoperati bene. Anche io credo ci sia l’esigenza di tenere aperto il S. Ubaldo, molti cittadini chiedono una apertura fissa e non saltuaria come in questo momento”.

Da parte sua, Marco Perugini (Pd) ha espresso “la soddisfazione di questo orientamento unanime. Due anni fa è iniziato un percorso, non solo politico, molto importante per la chiesa di S. Ubaldo, grazie a un documento che abbiamo votato unanimemente in Consiglio.  La chiesa è bellissima, attualmente può ospitare diversi eventi ma anche persone che vogliono visitarla. Ringrazio i servizi e il Consiglio comunale che unanimemente sta portando avanti questo grande progetto di valorizzazione”.

Comune di Pesaro

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...