Porto, Ricci e Belloni: “Partiti i lavori per riqualificare aree pescatori e mercatino”. Con foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scatta cantiere da un milione di euro per la sistemazione delle banchine su Calata Caio Duilio e Strada tra i Due Porti

 

PESARO – «Sul porto si è aperta una fase nuova. Il disegno è aumentare l’attrattività, all’interno della natura commerciale. Cantiere Navale e attività crocieristica, in questo senso, aiutano. Così come gli oltre 30 milioni di lavori fatti negli ultimi anni su illuminazione, videosorveglianza, allungamento, dragaggi, rifacimento banchine. Intercettando oltre 30 milioni dal livello statale», dice Matteo Ricci. Il rilancio del sindaco sulle priorità del ‘Portobello’ include, guardando più in là, «il nuovo Piano regolatore dell’Autorità di sistema. Oltre a interventi per tutelare la darsena commerciale.  E ulteriori dragaggi per ampliare la profondità». Nel frattempo lo schema generale si corrobora con interventi per quasi un milione di euro, destinati alla piccola pesca. «E’ partito il cantiere per agevolare il lavoro degli operatori», spiega il sindaco. Nei fatti, l’operazione è spalmata su due aree distinte: Calata Caio Duilio e Strada tra i Due Porti. Con ordine: «La zona per la vendita giornaliera del pescato, nella banchina Munafò, verrà riqualificata con le pensiline. La forma finalmente sarà più organica, con tre strutture frangisole che proteggeranno anche dalla pioggia. In più saranno realizzati gli impianti per l’acqua e l’elettricità. Gli operai sono già al lavoro», evidenzia l’assessore Enzo Belloni. La prossima settimana, in aggiunta, è previsto l’incipit degli interventi in Strada tra i Due Porti: «In questo caso la sistemazione riguarderà la banchina al servizio dei pescatori davanti al Nautic Store. Con una pensilina per la zona delle riparazioni e pulizia delle reti, la messa in sicurezza dell’attracco e il rifacimento della pavimentazione fino al Club nautico. Oltre alla riqualificazione dello spazio antistante alla sede della Cooperativa Pescatori, nella banchina Pagnini». Insomma: «I pescatori lavoreranno, finalmente, in condizioni igienico-sanitarie migliori», rilevano sindaco e assessore. Nelle banchine  arriveranno nuovi elementi di arredo urbano e illuminazione. Con pannelli fotovoltaici installati nelle strutture frangisole. Sul cantiere da circa un milione di euro, i fondi europei intercettati (attraverso la Regione) dall’ufficio coordinato dall’assessore Antonello Delle Noci, ammontano a 820mila euro. Il resto verrà dalla quota comunale. Conclusione complessiva prevista a marzo.

 

(f.n.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...