GRADARA – Monumento ai caduti per la libertà e la democrazia

La statua rappresenta una giovane donna che abbraccia un bambino in atto di protezione e di difesa. La donna è scalza con i piedi posizionati sopra una semplice struttura cilindrica da cui parte una fascia che l’avvolge oltre la testa. L’opera è stata realizzata da Gabriele Giorgi, classe 1953, nativo di Monteciccardo, che ha pensato ad un’idea progettuale rovesciata. Non più figure eroiche, armi, ma un’immagine che lo stesso soldato caduto vede e ricorda: il rimpianto delle cose lasciate, la propria famiglia.

MASSIMO MAGI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...