I genitori con disturbo mentale e le difficoltà dei loro figli

Due appuntamenti dedicati ai figli di genitori con disagio mentale, il 7 novembre a Pesaro, organizzati da Ceis e Caritas Pesaro, Labirinto Cooperativa Sociale, con il patrocinio del Comune di Pesaro e la collaborazione di numerosi altri enti. La giornata, dal titolo “Che cos’hai, papà? I genitori con disturbo mentale e le difficoltà dei loro figli” prevede un seminario, dalle ore 9.00 al 12.30, nel Salone Nobile di Palazzo Gradari, e la presentazione del libro “La trappola del fuorigioco” di e con Carlo Miccio, alle ore 17.15, al Muraglia Sport & Social Bar

Affrontare da diversi punti di vista il tema dei minori con un genitore con disagio mentale: aspetti connessi all’ereditarietà del disturbo, alla componente ambientale come fattore di rischio per il minore, fino al ruolo di care-giver che svolge il minore nei confronti del genitore. È questo l’obiettivo dell’evento dal titolo “Che cos’hai, papà? I genitori con disturbo mentale e le difficoltà dei loro figli”, che si svolgerà mercoledì 7 novembre a Pesaro, e che è stato presentato stamane in conferenza stampa, nella sala rossa del Comune di Pesaro, alla presenza di Daniela Scansalegna, assistente sociale per la Fondazione Caritas Pesaro, Emanuela Bernacchia, responsabile del settore Salute e ben-essere della cooperativa sociale Labirinto, e Francesco Battisti, Servizio Sollievo – Ce.I.S. Pesaro.

L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione Caritas Diocesana Pesaro, dalla cooperativa Labirinto e dal Centro Italiano di Solidarietà Pesaro, con il patrocinio del Comune di Pesaro – Assessorato alla Solidarietà e Assessorato alla Crescita  – e in partenariato con l’Ambito Territoriale Sociale ATS 1, la Fondazione Don Gaudiano, la Fondazione Wanda di Ferdinando, il quartiere di Muraglia, e il Gruppo Sportivo Muraglia, si compone di due parti: un seminario mattutino dal titolo “Esperienze, iniziative, strategie di prevenzione del disagio dei figli di persone con disturbo mentale”, dalle ore 9.00 al 12.30, nel Salone Nobile di Palazzo Gradari; la presentazione del libro “La trappola del fuorigioco” di Carlo Miccio, alle ore 17.15, al Muraglia Sport & Social Bar (Casa del popolo). Entrambi gli appuntamenti sono gratuiti e a ingresso libero, rivolti agli addetti dei servizi pubblici (Comuni, Asl), le scuole, gli enti del Terzo settore, le famiglie interessate, le associazioni dei familiari, gli educatori, semplici lettori. Per info: 0721.64613 – caritas.pesaro@gmail.com.

Secondo l’assessore comunale alla Solidarietà Sara Mengucci “L’iniziativa del 7 novembre si inserisce in una serie di percorsi condivisi sulla salute mentale in occasione dei 40 anni della Legge Basaglia insieme al Dipartimento di Salute Mentale e al Terzo Settore. L’obiettivo è quello di confrontarci sul tema della prevenzione del disagio psichico dei figli di persone con disturbo mentale, per evitare e, in qualche modo, per prevenire la trasmissibilità della malattia mentale da generazione a generazione. C’è quindi tutto l’interesse a impegnarsi a livello sociale e sanitario a interrompere questa trasmissibilità, questa ereditarietà, al fine di prevenire l’insorgere di sintomi psicosociali e i disturbi depressivi dei minori”.

Il seminario “Esperienze, iniziative, strategie di prevenzione del disagio dei figli di persone con disturbo mentale” vedrà gli interventi di Enrica Casoli, responsabile Dipartimento di Salute Mentale Area Vasta 1, Pesaro, dell’assistente sociale Daniela Scansalegna, di Maria Teresa Federici, psicoterapeuta, di Giovanna Di Pasquale, consulente pedagogica per il settore età evolutiva alla cooperativa sociale Labirinto, Stefania Buoni, presidente e fondatrice “Children of mentally ill parents – Associazione di promozione sociale”.

Al seminario seguirà una tavola rotonda, dal titolo “Prevenzione sociale: nuova sfida? I Servizi Territoriali si interrogano”, alla quale parteciperanno Carla Romanello, responsabile del Comune di Pesaro, Unità Organizzativa “Gestione Attività Servizio Sociale Professionale”, e l’assistente sociale Michela Bomprezzi, Unità operativa Tutela Minori Famiglia Area Vasta 1, Pesaro, e i relatori della mattinata. Modereranno il seminario Daniela Scansalegna e Francesco Battisti.

Alla presentazione del libro “La trappola del fuorigioco”, sarà presente l’autore, Carlo Miccio, introdotto da Emanuela Bernacchia. Interverrà Stefania Buoni, presidente e fondatrice “Children of mentally ill parents – Associazione di promozione sociale”. La presentazione, che intende svolgere un’azione di prevenzione e sensibilizzazione sul tema delle difficoltà che incontrano i figli di persone con disagio mentale, prevede la lettura di alcuni brani a cura di Luca Sinelli. Al termine dell’evento, seguirà un aperitivo.

L’intera giornata rientra nell’ambito delle iniziative organizzate per ricordare il 40° anno della legge Basaglia.

 

Comune di Pesaro

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...