Seminario informativo dell’Ordine degli Ingegneri di Fermo e la Commissione ICT, in collaborazione con il CNI e il Patrocinio di Feding Marche

IMPRESA 4.0:

NUOVE COMPETENZE, TECNOLOGIE, FINANZIAMENTI, INCENTIVI,

FISCALITÀ, CONTROLLI E PROSPETTIVE PER LE IMPRESE MARCHIGIANE

L’Ordine degli Ingegneri di Fermo e la Commissione ICT,  in collaborazione con il CNI e il Patrocinio di Feding Marche, hanno organizzato per domani 26 ottobre un seminario informativo in cui saranno illustrati gli strumenti per sostenere e rilanciare la competitività delle imprese attraverso programmi di investimento e di innovazione digitale

ANCONA – Il 7 febbraio 2017 sono state emanate le “Linee Guida su Industria 4.0”, seguite dalla circolare n. 4/E del 30 marzo, che hanno normato le agevolazioni fiscali inerenti i vantaggi e l’iper-ammortamento dei beni e progetti di innovazione.

Attualmente per ottenere gli sgravi fiscali offerti dal Piano Industria 4.0 è sufficiente un’autocertificazione, firmata dal legale rappresentante dell’azienda, da allegare alla dichiarazione dei redditi.

Diverso il caso in cui il bene iper-ammortizzato abbia un valore superiore a 500.000 euro. In questa situazione, infatti, viene richiesta “una perizia tecnica giurata rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali, ovvero un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato, attestanti che il bene possiede caratteristiche tecniche tali da includerlo negli elenchi di cui all’allegato A o all’allegato B annessi Lg 232 del 11.12.2016 ed è interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura”.

Il Piano Nazionale Impresa 4.0, operativo dal 2017, ha reso disponibili gli strumenti normativi, finanziari e fiscali con cui imprese e professionisti possono progettare ed implementare il rinnovo tecnologico dei sistemi produttivi.

Secondo l’ultimo rapporto Osservatorio Industria 4.0 redatto dalla School of Management del Politecnico di Milano, negli ultimi due anni il mercato della digitalizzazione industriale è quasi raddoppiato, spinto da una politica industriale moderna e rafforzato dagli incentivi, mentre la consapevolezza di Industria 4.0 e la conoscenza delle nuove tecnologie sono ormai diffuse in quasi tutte le realtà produttive del Paese.

Per fornire una visione sistemica e completa dei diversi aspetti della rivoluzione in corso, da quelli tecnologici a quelli dell’acquisizione delle competenze, necessari per governare e non subire o inseguire il cambiamento, fino alle strategie di pianificazione finanziaria e di difesa della legittimità degli incentivi fiscali, domani si terrà a Fermo, presso l’Hotel Astoria, il seminario dal titolo “Impresa 4.0: nuove competenze e tecnologie, finanziamenti, incentivi, fiscalità e controlli; cosa cambia nei rapporti tra imprese, professionisti tecnici e non tecnici”.

Il seminario, organizzato dall’Ordine Ingegneri della provincia di Fermo, dalla Commissione ICT (Information and Communications Technology) dello stesso ordine, in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) e con il patrocinio Della Federazione Ordini Ingegneri Marche, sarà gratuito ed aperto ad imprenditori, CFO e CTO, professionisti ed in particolare ad ingegneri dell’informazione e consulenti di azienda, oltre che agli studenti della facoltà di ingegneria.

Scopo dell’incontro è quello di fornire a imprenditori e professionisti le basi comuni delle conoscenze e gli strumenti necessari per organizzare ed implementare con consapevolezza i progetti di ammodernamento dei sistemi produttivi, ottimizzando l’uso degli strumenti finanziari e degli incentivi, nel pieno rispetto degli adempimenti normativi e fiscali.

Grazie alle testimonianze di osservatori privilegiati e di chi opera nell’offerta dei servizi professionali sarà possibile acquisire una visione completa del contesto, per attuare in modo consapevole i piani operativi delle aziende e consentire la fruizione dei benefici finanziari e fiscali che il piano nazionale ha messo a disposizione.

Gli interventi verteranno su: tecnologie ed innovazione; incentivi, fiscalità e finanza per gli investimenti; nuove competenze e offerte di formazione per gli ingegneri impiegati nelle aziende ed i professionisti 4.0; copertura dei rischi tramite le certificazioni.

L’Evento di Fermo si propone di approfondire l’evoluzione delle competenze e delle professionalità legate alla rivoluzione digitale, le nuove pratiche di gestione e lo sviluppo delle persone per accompagnare la trasformazione in atto nei modelli di business delle imprese in ottica Industria 4.0, che pone al centro gli obiettivi di: Interconnessione – Integrazione – Interattività – Ottimizzazione – Profitto.

L’Industria 4.0 passa per il concetto di smart factory ovvero fabbrica intelligente, in cui le nuove tecnologie produttive creano collaborazione tra tutti gli elementi presenti nella produzione. In pratica si manifesta una collaborazione tra operatore, macchine e strumenti sempre con un occhio attento ai consumi energetici, creando sistemi più performanti e riducendo gli sprechi di energia secondo i paradigmi tipici dell’Energia sostenibile.

L’innovazione, dunque, non consiste soltanto nell’introdurre un macchinario all’avanguardia, ma nel saper combinare diverse tecnologie in maniera efficiente e sinergica, interconnettendo il sistema di fabbrica e le filiere produttive in un sistema integrato connesso in cui le macchine, le persone ed i sistemi informativi collaborano fra loro per realizzare prodotti e servizi più intelligenti, e ambienti di lavoro più sviluppati e produttivi.

Industria 4.0 rappresenta un’importante occasione per tutte le aziende che vogliono usufruire dei vantaggi della quarta rivoluzione industriale, attraverso l’utilizzo di tecnologie e processi che digitalizzano e automatizzano la produzione in fabbrica.

Ing. Patrizia Ricci                                                     Ing. Massimo Conti

componente commissione ICT                              Presidente Federazione

Ordine Ingegneri di Fermo                                    Ordini Ingegneri Marche

 

 

Per Informazioni e contatti:

Dora De Mutiis

Direttore Federazione Ordini Ingegneri Marche

 

Boggi Cristiano

Ufficio stampa Federazione Ordini Ingegneri Marche

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...