Ricci: “No a sorprese per i Comuni su bando periferie, né problemi su bilanci legati a pace fiscale”

Il sindaco all’assemblea dell’Anci: primi cittadini fondamentali per il Paese, non smarrire l’ansia del fare

 

 

PESARO –  «I sindaci diventeranno sempre più indispensabili per il Paese. Ogni giorno mettono in campo pragmatismo e concretezza. Aggredendo i problemi, senza cercare alibi o dare la colpa agli altri. Fare il sindaco è la cosa più bella per chi ama la politica: non va smarrita l’ansia del fare». Così Matteo Ricci intervenendo all’assemblea dell’Anci in corso alla Fiera di Rimini, prima dell’analisi sull’attualità: «Sul bando periferie – osserva il vicepresidente Anci – abbiamo dato battaglia ottenendo un ottimo risultato. Adesso non ci devono essere sorprese. Così come non ci devono essere problemi legati alla pace fiscale, che non si fa con i bilanci dei Comuni». Tradotto: «Per noi non devono esserci conseguenze, perché altrimenti molti Comuni non chiuderebbero i bilanci. O la farebbero con tagli clamorosi sul sociale. Stiamo parlando della parte corrente, che è quella più in sofferenza per tutti. Anche per le amministrazioni comunali virtuose». Ma il sindaco rilancia anche sul pacchetto semplificazione: «Speriamo che arrivino misure concrete per i Comuni, si farebbe un passo avanti nella direzione giusta».

 

(f.n.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...