Per la Fiera del Tartufo di Pergola edizione record: +30% di presenze. E al Museo dei Bronzi +38% di visitatori

Neanche la pioggia, caduta copiosamente domenica pomeriggio, ha intaccato lo straordinario successo della 23esima edizione della Fiera nazionale del tartufo bianco pregiato di Pergola. Lo dicono i numeri, gli apprezzamenti di visitatori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, lo dice infine la critica. Un dato su tutti evidenzia come la kermesse dedicata al diamante della terra cresca esponenzialmente anno dopo anno.

La manifestazione – affermano Massimo e Paolo Biagiali del ‘Giardino’, curatori del ristorante ‘Marche da Mangiare’ – può contare su un incremento medio del 30 per cento di presenze rispetto alla passata edizione. E il meteo non è sempre stato  dei migliori. E’ stata una edizione straordinaria, ancor più delle precedenti. La Fiera del tartufo di Pergola cresce costantemente per la qualità della proposta enogastronomica e culturale e per l’importante promozione della manifestazione. Il grande merito è dell’amministrazione Baldelli che ringraziamo per l’ottimo lavoro. Nel ristorante abbiamo avuto clienti da tutta Italia, rimasti molto soddisfatti per l’organizzazione e la qualità. Molto importante anche lo speciale pacchetto ‘Cucina & Cultura’, così come tanto apprezzata la novità di questa edizione, il Pergola truffle burger, un hamburger capace di esprimere le grandi eccellenze del nostro territorio. Una edizione davvero super, agevolata senz’altro dalla buonissima partenza della stagione del tartufo: prodotto di qualità ad un prezzo quest’anno particolarmente accessibile”.

A conferma dell’aumento di presenze, anche i dati del museo dei Bronzi dorati che ha fatto registrare nei tre week-end un +38% di visitatori rispetto alla passata edizione.

Dietro al successo della manifestazione le scelte chiare e precise della giunta Baldelli: eccellenza e qualità contro ogni tipo di sofisticazione alimentare, tanto da aver istituito anche una commissione di esperti per valutare il tartufo in vendita. Vincente anche il binomio cucina e cultura. E così, gli ori di Pergola: il diamante della terra e i Bronzi dorati, sono stati le star indiscusse. Oltre la ‘Piazza del Gusto’ stracolma anche la ‘Piazza del Tartufo’ e boom di visitatori al museo dei Bronzi. Proprio nella Piazza del Gusto si è chiusa la 23esima edizione con la cena di qualità alla quale ha partecipato anche il direttore dell’Ente nazionale del Turismo Giovanni Bastianelli. Una sinergia quella tra la giunta Baldelli e l’Agenzia nazionale del turismo di enorme importanza e che ha permesso di portare a Pergola 15 top tour operator da tutto il mondo.

E la Fiera si conferma volano straordinario per il turismo e l’economia del territorio: tutti pieni i ristoranti, così come molte strutture ricettive e attività commerciali, tanto lavoro per produttori e venditori di prodotti tipici lungo l’oltre un chilometro di esposizione.

Molto soddisfatto il sindaco Francesco Baldelli: “Impegno, passione e competenza hanno portato in pochi anni questa Fiera alla ribalta nazionale. Della nostra kermesse si parla ovunque, anche fuori dai confini nazionali. E’ stata l’edizione dell’ingresso di Pergola nel club dei Borghi più belli d’Italia, dei numerosi top tour operator arrivati per visitare la città, dei tantissimi complimenti da visitatori provenienti da tutta Italia e dall’estero. Ma soprattutto è stata l’edizione dell’ennesimo record di presenze, come riferisce il patron del Giardino Biagiali. E pensare che le condizioni meteo non sono sempre state delle migliori. Un evento che i visitatori scelgono per la qualità e che attrae turisti che amano l’eccellenza enogastronomica, la cultura e l’arte. Grazie alle nostre scelte vincenti, la Fiera rappreseta un sostegno importante per l’economia e il turismo. Continueremo a crescere, stiamo lavorando ad altri importanti progetti per regalare alla città che amiamo ancora grandi successi. Intanto uniamo le energie della intera regione per trasformare le Marche nella capitale internazionale del Tartufo, le potenzialità ci sono tutte!”

Comune di Pesaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...