Leggere, leggere…. riflettere, rubrica editoriale a cura di Paolo Montanari

E’ uscito in questi giorni in libreria UN MALINCONICO LEGGERO PESSIMISMO – Diario di politica e di banca (1946-1952) di ANTON DANTE CODA (ed.Leo S.Olschki). Il poderoso saggio a cura e introduzione di Gerardo Nicolosi, racconta la storia del primo presidente dell’Istituto bancario San Paolo di Torino nel secondo dopoguerra, Anton Dante Coda, che fu anche esponente attivo del liberalismo in Piemonte. Antifascista, vicino a Emanuele Sella, corrispondente di Giovanni Amendola, durante il regime fu in contatto con Luigi Einaudi, con la “rete” di Benedetto Croce, nonchè con Giustizia e libertà, cosa che gli costò un arresto nel 1935. Attivissimo durante la resistenza e membro autorevole del Comitato di liberazione nazionale Alta Italia, Coda si impegnò poi nella riorganizzazione del Partito Liberale nel nord e fu membro della Consulta nazionale. La sua nomina a presidente dell’Istituto di San Paolo nell’aprile del 1946 maturò per volontà di Einaudi che ne apprezzava le doti organizzative, la dirittura morale e il carattere deciso, anche nel contrastare le ingerenze dei partiti. Il diario 1946-1952 è una testimonianza del ruolo di Coda nella conduzione di una delle più prestigiose banche italiane, ma, più in generale, è anche una importante fonte per la ricostruzione dei rapporti tra banche, mondo imprenditoriale e politica nell’Italia del dopoguerra.

La poetessa indiana RUPI KAUR (tre60) è l’autrice di una raccolta di poesie, dal titolo THE SUN AND HER FLOWERS che ha già venduto 1 milione e mezzo di copie in Usa e sta entrando come un ciclone editoriale anche nel mercato europeo. Come si spiega che un libro di poesie, possa avere un successo editoriale così dirompente? Partiamo dal personaggio Rupi Kaur, una poetessa, un’artista e performer. La sua vita artistica si basa su tappe che bruciano i traguardi anagrafici. Infatti a 17 anni legge un suo testo in pubblico ed è subito presa di mira dai critici letterari. La sua prima raccolta di poesie è MILK AND HONEY, che in poco tempo viene tradotto in 35 paesi. Ora con The sun and her flowers, la Kaur parla di dolore, abbandono, celebrazione delle radici, amore e legittimazione di sé. E’ divisa in cinque capitoli. L’appassire, il cadere, il radicare, il crescere, il fiorire. “Frasi brevi che sono un pugno nello stomaco e in cui molte donne si sono riconosciute’.

I FIGLI DEL BOSCO (ed.Garzanti) di GIUSEPPE FESTA, l’autore di La luna è dei lupi, ritona sul tema del lupo animale selvaggio. In particolare narra di due lupi alla scoperta della libertà. Ulisse e Achille sono cuccioli di lupo, trovati nel bosco, soli e in difficoltà. Vengono affidati a Elisa e ai volontari del Centro Monte Adone, una struttura per recupero e la cura degli animali selvatici sull’Appennino Bolognese. I lupi dovrebbero rimanere recintati. Ma Elisa e i suoi compagni hanno un obiettivo folle: restituire al bosco i suoi figli, ridando loro la possibilità di una vita senza recinzioni. E’ lo stesso autore del romanzo ad accompagnare loro in questa avventura, trascorrendo con loro 15 mesi, condividendone entusiasmi e delusioni. Avvincente come un romanzo e documentato in ogni particolare, I FIGLI DEL BOSCO celebra il fascino della natura, senza rappresentarla come un sogno romantico ma raccontandola in tutta la sua affascinante asprezza; sfata miti e pregiudizi, rivelando la fierezza e l’anelito di libertà incarnato dagli animali; e ci conquista evocando il rapporto di amore e paura, attrazione e rispetto che da millenni unisce gli uomini e i lupi.

PAOLO MONTANARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...