Decimo anno del conservatorio di Pesaro

Cari amici Ascoltatori o desiderosi di diventarlo,
incredibilmente siamo giunti al DECIMO ANNO!!
Era il 31 gennaio 2009 quando il Conservatorio di Pesaro ha aperto le porte a tutti quelli che desiderano scoprire e condividere i messaggi musicali nel ruolo di ascoltatori.
Già da allora nei nostri incontri troneggiava il tanto amato triangolo equilatero con il suo profondo significato simbolico:
il Compositore scrive, l’Interprete trasmette e l’Ascoltatore riceve la Musica creata e resa comprensibile dai primi due.

Dieci anni sono tanti:
– Quanti autori abbiamo affrontato!
– Quanti tentativi di approccio e quanti dubbi, da parte mia, di non essere sempre riuscito a coinvolgervi!
Tante sono le persone che si sono lasciate coinvolgere e tanti coloro che hanno preferito un rapporto con la Musica più emozionale che scientifico.
Sono felice di vedere ancora – nella sala che ci ospita – molti di quelli della prima ora e vado in brodo di giuggiole quando si presentano persone nuove;
ma sono altrettanto felice di incontrare – al di fuori – coloro che hanno scelto altre forme di ascolto musicale.

E’ tempo di dare avvio alle attività del nuovo anno accademico e il tradizionale concerto di S.Cecilia, che quest’anno si terrà il 13 novembre con lo Stabat Mater di ROSSINI, ne sarà l’occasione.
Per noi Ascoltatori sarà un Capodanno Speciale, per il quale ci prepareremo nei seguenti giorni:

– sabato   3  novembre
– sabato 10  novembre

sempre dalle ore 15.30 alle ore 18.30

Stabat Mater è una composizione rossiniana assai lunga e articolata.  Con la pazienza e la curiosità che da tanti anni ci contraddistingue,
anche questa volta lasceremo parlare la Musica e ascolteremo le cose meravigliose che ha da raccontarci:
ci metteremo in silenzio di fronte alla magia dei suoni e – come in un bosco – seguiremo i sentieri che li attraversano.

Come è ormai noto, per far questo non è richiesta alcuna preparazione tecnica:
la Musica parlerà e noi le andremo incontro con attenzione e rispetto, secondo la sensibilità di ciascuno.

A presto incontrarci.

Luigi Livi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...