Prende il via la 71esima edizione del Gad. Intervista al presidente Giovanni Paccapelo

E siamo a 71 candeline per il Festival Nazionale d’Arte Drammatica o dei gruppi d’Arte Drammatica. E anche quest’anno il luogo dei riti teatrali sarà il teatro Rossini.

Ne parliamo con il presidente Associazione Amici della Prosa, Giovanni Paccapelo.

-Quali novità presidente?

“Il Festival come si sta caratterizzando da diversi anni ha due aspetti: quello del Festival giovane, in quanto, grazie anche alle scuole, il Gad ha il pubblico più giovane d’Italia ma nello stesso tempo è selezionati, e quest’anno sono state scelte otto compagnie su 104 che hanno presentato i loro lavori, è un vero onore perchè il Festival pesarese nato nel 1948, è l’appuntamento più importante a livello nazionale, per il teatro amatoriale. Dicevamo della sinergia con i giovani e questo grazie alle scuole e gli studenti spesso accompagnati dai docenti, che vogliono conoscere il teatro. Un iter che prosegue durante l’anno scolastico con il Progetto Teatroscuola, laboratori teatrali e interpretazioni in classe affidate a talentuosi giovani attori della città. E proprio perchè i giovani sono gli intermediari primari del Gad, si cambia pagina sotto il profilo della grafica e della comunicazione sui social con un team di giovani su facebook e dirette in streaming. E gli Amici della Prosa offrono ben 5 spettacoli in matinee per intere classi, tra cui due musical, a prezzi ridotti. Ma la vera novità di quest’anno sarà il concorso di scrittura drammaturgica e sarà ospite , uno dei grandi autori di teatro: Luigi Lunari”.

-Presidente, otto spettacoli, scelti da una commissione qualificata. Ci può illustrare sinteticamente il cartellone Ottobre/Novembre 2018

“Il Festival anche quest’anno avrà tre locations: il Teatro Rossini, Teatro Sperimentale e Chiesa dell’Annunziata. Il cartellone prevede classici come IL MORO DI VENEZIA – OTELLO di Shakespeare, ERANO TUTTI MIEI FIGLI di Arthur Miller che sarà portata in scena da La Piccola Ribalta di Pesaro, LA STRANA STORIA DEL DR.JEKYLL & MR.HYDE da Stevenson. Ma vi sono anche delle novità e il musical fuori concorso, PARIGI 1815, IL FANGO E L’ANIMA, che viene presentato domenica 28 ottobre dalla Compagnia OGM di Forlì, con replica il mattino seguente per gli studenti. Ma vi saranno anche altre tre appuntamenti fuori concorso al teatro Sperimentale, fra cui il 24 ottobre AULULARIA di Plauto dal CUT di Urbino, che l’anno scorso ha avuto un grande successo con RAFFAELLO. Vi sarà poi un altro musical per i più piccoli L’ISOLA CHE NON C’E’ il 20 ottobre presentato dalla Compagnia Stella di Porto Potenza Picena. Tra le manifestazioni, sabato 27 ottobre presentazione di un volume di Stefano Magi sulle compagnie dialettali pesaresi all’auditrium di palazzo Montani Antaldi e domenica 11 novembre manifestazione conclusiva e premiazioni (Auditorium)”.

A cura di PAOLO MONTANARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...