Ad Hangartfest la prima nazionale di Accalia e un insolito Schiaccianoci

La danza contemporanea ancora protagonista nel prossimo week end con diversi artisti pesaresi in scena

 

Molti gli appuntamenti da venerdì a domenica tra cui la replica di Malina, la prima nazionale di Accalia e una nuova versione dello Schiaccianoci di Tchaikovsky allo Sperimentale

Hangartfest nel segno della contemporaneità. La cornice internazionale che ha caratterizzato lo scorso week end del festival sostenuto dal MIBAC, dalla Regione Marche e dal Comune di Pesaro e inserito nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, lascia spazio ad artisti e protagonisti italiani impegnati da venerdì a domenica prossima nei diversi scenari e luoghi di cultura della nostra città. Ma andiamo con ordine.

Dopo il successo riscosso nella prima assoluta, MALINA replica con due appuntamenti venerdì 21 alle ore 18.00 e alle ore 21.00 allo Scalone Vanvitelliano. L’azione mette al centro le donne vittime di violenze e discriminazioni e desidera sensibilizzare il pubblico a una tematica oggi di grande attualità. Una rappresentazione che prevede l’intrecciarsi dei linguaggi musicali, poetici e teatrali, in cui si inseriscono le performance delle danzatrici. Le imponenti scalinate dello storico palazzo simboleggiano un tragitto che i protagonisti della scena percorrono insieme al pubblico. Tratto da Paesaggio con Ossa di Lella De Marchi, lo spettacolo nasce dall’incontro di quattro artisti pesaresi che nella loro diversità hanno trovato una sintesi perfetta: la voce recitante di Lella De Marchi, la vocalità della cantatrice Dona Ruy, le musiche del polistrumentista GGG Tartaglia e i movimenti coreografici curati da Maurizio Dolcini. Ingresso: € 5 unico in piedi.

Sabato 22 un altro doppio appuntamento. Alle 21.00 e alle 22.30 alla Chiesa della Maddalena va in scena la prima italiana di ACCALIA, un progetto che nasce in Svizzera sulle coreografie di Sebastian Zuber. Ad esibirsi in un assolo l’artista pesarese Elda Gallo, perfezionatasi in Austria e attiva in diversi contesti europei. Il lavoro è un progetto multimediale che unisce danza, musica e videoproiezione ad opera degli artisti visivi svizzeri Martin Fuchs e Philip Whitfield. Ingresso € 10 intero, 7 ridotto.

Domenica 23 alle ore 21.00 Hangartfest si sposta al Teatro Sperimentale per la messa in scena dello SCHIACCIANOCI, opera fantastica sulle musiche di Tchaikovsky. Lo spettacolo, rivolto ad adulti e bambini, è firmato da Claudia Rossi Valli e Tommaso Monza della Compagnia Natiscalzi DT e vede tra gli altri interpreti della Compagnia anche Elda Gallo, affiancata da 6 giovani danzatrici pesaresi selezionate tramite audizione e il Coro di Voci Bianche Incanto diretto dal Maestro Francesco Santini. I due coreografi reinterpretano un grande classico in una versione insolita, quanto avvincente che presenta un mix di elementi in chiave pop: movimenti, tappeti elastici, colori, costumi e voci bianche immergono lo spettatore in un mondo magico tutto da scoprire.

Ingresso € 12 intero, 10 ridotto, 5 bambini fino ai 12 anni, 7 speciale gruppi.

Sempre domenica 23, ore 18.00 alla Chiesa della Maddalena la nuova selezione di video danza dal titolo Choreographic Captures con i corti più significativi provenienti da tutto il mondo. L’ingresso è libero. I posti sono limitati.

Maggiori informazioni sul sito del festival http://www.hangartfest.it

 

Hangartfest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...