Pronto il progetto di Anva Confesercenti per il rilancio del San Decenzio

Alessandro Ligurgo responsabile Anva Confesercenti replica al direttore di Pesaro Parcheggi Giorgio Montanari

“L’invito ad avviare un tavolo di confronto sul futuro del San Decenzio, sfonda una porta aperta: Anva Confesercenti ha già pronto un progetto di rilancio e di riqualificazione dell’area e abbiamo già richiesto un incontro all’assessore competente per presentarlo ufficialmente”, così Alessandro Ligurgo, responsabile Anva Confesercenti Pesaro, replica alle dichiarazioni di Giorgio Montanari, direttore di Pesaro Parcheggi, sulla situazione e sulle prospettive del mercato San Decenzio. “In base al protocollo d’intesa frutto del lungo contenzioso tra operatori e Amministrazione Comunale promosso qualche anno fa dalla nostra Associazione per risolvere le tante problematiche aperte e in primo luogo quella del canone demaniale –prosegue Ligurgo- a tale progetto sarà garantito un finanziamento di 20.000 euro. Per quanto ci riguarda, quindi, il tavolo di lavoro auspicato da Montanari è già avviato e anzi, aspettiamo di poter vederne presto i risultati”.

In merito alle dichiarazioni del direttore di Pesaro Parcheggi Ligurgo aggiunge: “Vanno puntualizzate alcune cose: la prima riguarda l’ormai famoso parcheggio. Non è vero che se n’è parlato un anno dopo lo spostamento del mercato. Fin da subito, quindi prima che il mercato fosse trasferito nella nuova area, proprio nel corso dell’assemblea pubblica promossa sul tema dal Comune alla presenza di Pesaro Parcheggi e davanti a centinaia di ambulanti, è stata annunciata la realizzazione del parcheggio, perché tutti erano consapevoli di quanto fosse fondamentale. In quel momento, quindi, nessuno ha protestato. Quando, però, un anno dopo ancora non era stato realizzato nulla, gli operatori giustamente si sono mobilitati. E comunque, parliamo ormai di una decina di anni fa…”

“Sul tema del canone demaniale –prosegue Ligurgo- e quindi sulle mancate riscossioni registrate dal Comune dal 2010 al 2015, c’è stato, come ho già detto, un lungo contenzioso promosso da Anva Confesercenti, che ha portato alla riduzione del canone stesso dai 12 euro iniziali agli 8 euro di oggi. Un risultato, frutto di un accordo serio e sudato tra la nostra categoria e l’Amministrazione Comunale e che ha permesso di riaprire un dialogo costruttivo tra le parti. Va detto che attualmente il San Decenzio non è un punto commerciale di rilievo. Il mercato di Pesaro –spiega Ligurgo- era una piazza importante anni fa, oggi non lo è più ed, in tal senso, i 30 ambulanti che hanno lasciato il loro posteggio dovrebbero rappresentare un campanello d’allarme. Ben diverso è il posizionamento del mercato della domenica, quello sì un punto commerciale di rilievo, che, infatti, proprio perché posizionato in piazzale Carducci, può contare su una presenza di clienti sempre consistente”.

CONFESERCENTI PESARO URBINO

Via Salvo D’Acquisto, 7 – 61121 PESARO

www.confesercentipu.itinfo@confesercentipu.itFacebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...