Due spettacoli domenicali all’insegna della grande danza. Prosegue con successo Hangartfest 2018

Quest’anno il Festival di danza contemporanea, diretto da Antonio Cioffi, ha acquistato per dimensione e qualità, uno scenario internazionale nelle rassegne della danza contemporanea. E Pesaro, città della Musica, riconosciuta dall’Unesco, diviene in poco tempo anche un punto di riferimento per gli amanti, studiosi della danza contemporanea. In realtà Hangartfest è giunto alla XV edizione, ma è proprio in questa edizione del 2018, che sta avendo una grande notorietà. Ma veniamo agli spettacoli di domenica 9 settembre alle ore 21,00. Il primo si svolge alla Corte di Palazzo Mazzolari-Mosca ed è una prima regionale dal titolo LE MURA portato dalla Compagnia Areaarea di Udine. Coreografia di Roberto Cocconi e ideazione del progetto: Roberto Cocconi, Claudio De Maglio e Fabrizio Zamero. Danzano: Marta Bevilacqua, Roberto Cocconi, Irene Ferrara, Daniele Palmieri, Marco Pericoli, Andrea Rizzo, Anna Savanelli, Valentina Saggin, Nicol Soravito e Luca Zampar. Musiche di Alessandro Montello. LE MURA è stato prodotto dalla compagnia friulana nel 1999. E’ uno spettacolo simbolico, in cui le mura sono la scenografia all’agire quotidiano ma anche gli inflessibili limiti del labirinto, la protezione dall’ignoto o il segreto rifugio di ignorate violenze. Quanti significati assumono le mura e in quante forme vengono foggiate dall’uomo, coprotagonista di questa azione. L’allestimento dello spettacolo è partito da queste considerazioni, unite alla consapevolezza di quanto l’ambiente urbano, di cui l’uomo è indiscusso creatore, ne abbia a sua volta condizionato fortemente l’agire. Il risultato è un percorso scandito dai ritmi della sacra rappresentazione, in cui ogni azione, ogni passaggio della vita dell’uomo viene determinato da rituali non codificati, ma non per questo meno rigorosi, a cui di volta in volta egli si uniforma con passiva accettazione o si sottrae in un impeto di utopia anarchica.

CHI E’ ROBERTO COCCONI

Danzatore e coreografo, Roberto Cocconi dal 1982 al 1984 fa parte della Compagnia Teatro Danza la Fenice di Carolyn Carlson. Nel 1984 è cofondatore della Compagnia Sosta Palmizi. Cocconi è un riferimento della cultura della danza contemporanea. La sua carriera artistica si coniuga con la mission di favorire la crescita di nuovi sguardi coreografici, di incentivare figure professionali per la creazione di eventi che insistano sull’importanza della cultura del gesto, garantire continuità al progetto Areaarea con modalità sempre nuove di talent scouting. Tecnica e predilezione per l’astrazione che emoziona, sono i motori principali delle sue creazioni costruite sulla fiducia esclusiva del corpo in movimento. Per Cocconi la danza è danza di gruppo. Nel 1992 fonda la compagnia Areaarea.

Il secondo spettacolo in scena nella chiesa della Maddalena Domenica 9 Settembre alle ore 21,00, è una prima italiana, ALL’ARRABBIATA, presentata da Sderot Adama Dance Company (Israele), Coreografia di Liat Dror. Direttori artistici Liat Dror & Nir Ben Gal.

All’arrabiata è una sala tipica all’italiana, molto piccante e speziata. Le spezie non coprono gli altri sapori, ma certamente si fanno sentire. Questa analogia gastronomica si riversa nella danza. Tutti noi siamo fatti di particelle. Non sempre riusciamo a contenere o ad amalgamare ogni singola particella per generare qualcosa di nuovo che sia il risultato della loro unione con un significato inconfondibile. Il questo lavoro la compagnia israeliana fa riferimento al cuore, quale simbolo di collegamento, che versa energia vitale dentro e fuori di sé, permettendo all’energia stessa, di essere prima sporca e poi pulita, prima piena e poi vuota. La connessione tra movimento astratto e movimento concreto è creato sul tavolo della cucina, cuore della nostra casa, dove noi ci connettiamo, ci smontiamo, siamo contrariati, riconquistiamo fiducia, ci separiamo e luogo dove speriamo…

LIAT DROR & NIR BEN GAL DANCE COMPANY

LIAT E NIR hanno iniziato il loro percorso comune durante un workshop della Kibbutz Contemporary Dance Company; hanno poi ballato nel Jerusalem Dance Ensemble e studiato alla Jerusalem Academy of Music and Dance. Il loro primo pezzo originale, TWO – ROOM APARTMENT, è stato una svolta nel mondo della danza: un messaggio sincero e unico espresso attraverso strumenti contemporanei, affiancati da forti influenze locali. TWO-ROOM APARTMENT e i pezzi successivi sono stati un punto di svolta per un nuovo stile di danza creato e consolidato in Israele: una combinazione di movimento, teatro e danza contemporanea, che ha dato vita ad un’esclusiva fusione stilistica israeliana. Essi hanno portato in scena la relazione tra loro stessi e ciò che li circonda. Il loro lavoro ha influenzato altre coppie di ballerini e coreografi durante gli anni Novanta. Dopo dieci anni di successi in Israele e all’estero, la compagnia ha avvertito che era giunto il momento di investire il loro tempo, le loro energie e il loro talento, in uno stile di danza diverso. Nel cuore del deserto del Negev hanno tramutato il loro lavoro artistico in uno stile di vita quotidiano. Sono partiti dalla convinzione che l’arte della danza non possa essere isolata o separata dalla vita e che sia necessario trovare le strade per connetterla con una più vasta comunità e con gli amanti della danza. Il cuore del deserto con i suoi spazi sconfinati, il sole e la serenità è stato ritenuto il posto giusto per la rinascita e per la ricerca del perfetto equilibrio tra danza e guarigione. In una vecchia fabbrica di ceramiche hanno costruito uno studio, una residenza e un centro per i visitatori e hanno fondato la loro scuola di dance therapy, una compagnia di danza, oltre che una varietà di workshop di danza, movimento, riflessione e contemplazione

PAOLO MONTANARI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...