La burocrazia e San Giovanni

Si moltiplicano le proteste per il protrarsi della chiusura della chiesa di San Giovanni.

Una storia controversa quella della chiesa, chiusa in seguito al terremoto dell’ottobre del 2016.

Quello che sconcerta è il fatto che è tutto pronto per l’inizio dei lavori di restauro (progetto, soldi etc.)

Manca solo il via libera della Regione.

Come sempre è il solito problema della burocrazia insensibile.

Forse è il caso di allertare Ceriscioli?

 

Roberto Cassiani x Osservatorio Pesarese Permanente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...